Cronaca
Allontanato dalla città

Novara atti osceni in chiesa: Daspo per un cittadino rumeno

Beccato dai vigili mentre espletava funzioni fisiologiche davanti ai passanti.

Novara atti osceni in chiesa: Daspo per un cittadino rumeno
Cronaca Novara, 27 Settembre 2022 ore 06:03

Danneggiamento, atti osceni, imbrattamento: nei giorni scorsi, la Polizia locale di Novara ha denunciato a piede libero un cittadino di origine rumene a seguito di una serie di segnalazioni pervenute al comando.

Reati all’interno di due chiese

I reati principali sono stati perpetrati all’interno del Duomo di Novara e della Chiesa del Rosario dove l’uomo, oltre a svariati atti osceni commessi, ha commesso reati di vilipendio  e danneggiamento all’interno e all’esterno delle suddette chiese.

Allo stesso è stato applicato un provvedimento di Daspo urbano con conseguente allontanamento; nei giorni successivi è stato applicato un ulteriore verbale per violazione  del provvedimento di Daspo.

Sono pervenute al comando diverse segnalazioni – spiega l’assessore alla Polizia Locale Raffaele Lanzo – che denunciavano la presenza molesta e imbarazzante di questa persona in Duomo e nella chiesa di piazza Gramsci. Gli agenti della Polizia Locale si sono attivati subito a tutela dei fedeli e dei passanti, cogliendo l’uomo in flagranza di reato, proprio mentre espletava funzioni fisiologiche di fronte alle persone di passaggio”.

Seguici sui nostri canali