42enne di origine Sinti

Novara gli perquisiscono casa e trovano monili d’oro sospetti: arrestato per ricettazione

Erano proventi di un furto a Romagnano

Novara gli perquisiscono casa e trovano monili d’oro sospetti: arrestato per ricettazione
Novara, 11 Giugno 2020 ore 07:03

La mattina dello scorso 8 giugno i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Novara hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di F.D. 42enne di origine “Sinti”, abitante alla periferia di Novara, ritenuto responsabile di ricettazione.

Novara arrestato per ricettazione

Il provvedimento, emesso dal G.I.P. di Novara dott. Andrea Guerrerio e richiesto dal p.m. dott. Mario Andrigo, trae origine da una mirata perquisizione domiciliare effettuata nei giorni scorsi nei confronti dell’indagato, nel quadro di un’attività di contrasto delle c.d. “truffe del tecnico dell’acquedotto”, allorquando i malviventi si presentano a casa di persone anziane e, simulando perdite o inquinamento dell’acqua, riescono a sottrarre denaro e preziosi.

Nel corso della perquisizione, l’uomo è stato trovato in possesso di svariati monili in oro, alcuni dei quali sono stati riconosciuti quali provento di un furto in abitazione avvenuto in Romagnano Sesia nel maggio del 2020.
L’arrestato è stato ristretto presso la Casa Circondariale di Novara in attesa dell’interrogatorio di garanzia

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità