Misura di solidarietà

Novara riprende la distribuzione delle borse della spesa

Ecco i criteri

Novara riprende la distribuzione delle borse della spesa
Novara, 11 Maggio 2020 ore 05:33

Riprenderà nei prossimi giorni la distribuzione delle borse della spesa promossa dal Comune insieme alla Caritas della Diocesi di Novara. La Giunta ha approvato la delibera di indirizzo per l’attuazione di questa ulteriore misura di solidarietà alimentare a favore dei cittadini novaresi.

Borse della spesa

La delibera individua i beneficiari del pacco alimentare tra coloro che si trovano in stato di bisogno conseguente all’emergenza Covid-19, secondo i seguenti criteri:
– che non siano in carico ai Centri di ascolto della Caritas di Novara
– che siano disoccupati
– che nessun altro componente del nucleo familiare sia occupato
– che, qualora un altro componenti del nucleo familiare sia occupato, all’interno dello stesso non vi siano redditi mensili superiori a 700 euro
– che siano già assegnatari, in prima persona o attraverso altri membri della famiglia, di sostegni pubblici non superiori a 700 euro mensili (relativi a reddito di cittadinanza, Naspi, invalidità…).

Così il sindaco Canelli

“Dopo un primo e ultimo stanziamento di fondi (550 mila euro circa per Novara) da parte dello Stato – spiega il sindaco di Novara Alessandro Canelli – stanziamo altri fondi necessari al sostegno alimentare in un momento di grande difficoltà come quello attuale.
E’ vero che, gradualmente, stanno riaprendo le attività, ma è anche vero che i bisogni delle famiglie sono ancora molti. Il Comune, da parte sua, si è attivato per individuare risorse che, in questa fase, andranno a sostegno delle esigenze primarie, ma si estenderanno, nelle prossime settimane, ad aiuti finalizzati a coprire altre spese a cui saranno chiamate le famiglie”.

“Un ringraziamento particolare – aggiunge l’assessore alle Politiche Sociali e vicesindaco Franco Caressa – va a quelle imprese e catene di distribuzione che, in queste settimane, hanno elargito importanti donazioni al Comune e alla Caritas per predisporre ed accrescere il numero delle borse della spesa che verranno distribuite. Nei prossimi giorni, verranno comunicate le modalità di richiesta e partecipazione”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei