Cronaca
Il caso

Novara sparge sul marciapiede sostanza tossica anti-cani: denunciato 70enne

L’uomo era infastidito dagli animali e dal comportamento dei proprietari.

Novara sparge sul marciapiede sostanza tossica anti-cani: denunciato 70enne
Cronaca Novara, 01 Dicembre 2020 ore 17:11

Una sostanza tossica per tenere lontani i cani dai marciapiedi vicini alla sua abitazione: per questo motivo, nella giornata di ieri, gli agenti della Polizia Edilizia e Ambientale della Polizia Locale di Novara hanno denunciato un 70enne italiano con l’accusa di maltrattamento di animali.

I fatti

L’uomo aveva infatti posizionato lungo la via in cui risiede scaglie di una sostanza presumibilmente tossica per scoraggiare i cani e i loro proprietari dal portare a passeggio gli animale in quella zona.

Il 70enne, dinanzi agli agenti della Polizia Locale, ha dichiarato di sentirsi “infastidito dal continuo via vai di cani e dal comportamento dei rispettivi proprietari” che, a suo dire, non avrebbero mai adottato le misure necessarie per impedire agli stessi di sporcare i marciapiedi.

Qualche segnalazione era già pervenuta al Comando – commenta l’assessore alla Polizia Locale Luca Piantanida – Su una questione del genere abbiamo voluto andare a fondo: è un gesto inaccettabile che va a colpire animali indifesi pensando di punire in questo modo i proprietari e i loro comportamenti. Sono soddisfatto per l’ottimo risultato raggiunto e del fatto che la situazione si sia risolta: invito coloro che ne avessero necessità a segnalare agli uffici comunali eventuali comportamenti scorretti da parte dei padroni di cani, poiché quanto accaduto non abbia a ripetersi pensando che ciascuno possa farsi “giustizia” da solo; dall’altra chiedo ai proprietari di animali di attenersi quanto più possibile alle regole per non incorrere in situazioni del genere”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter