Cronaca
Polfer

Novara tirano freno d'emergenza e aggrediscono capotreno: denunciati due ragazzi

Uno dei due è minorenne.

Novara tirano freno d'emergenza e aggrediscono capotreno: denunciati due ragazzi
Cronaca Novara, 14 Dicembre 2021 ore 15:25

2 arrestati, 13 indagati, 4.660 persone controllate, di cui 753 persone con precedenti. 239 pattuglie impegnate nelle stazioni e 18 in abiti civili per attività antiborseggio. 43 i servizi di vigilanza a bordo di 109 treni, 23 lungo linea e 63 di ordine pubblico. Questi i risultati dell’attività settimanale, dal 6 al 12 dicembre 2021, del Compartimento Polizia ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta.

Polfer a Novara

A Novara, i poliziotti hanno tratto in arresto un italiano di 39 anni in esecuzione del ripristino dell’ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Cuneo nel mese di dicembre del 2020, dovendo scontare due anni di reclusione per minaccia con l’aggravante della recidiva. L’uomo è stato rintracciato a bordo di un convoglio nello scalo cittadino.

Due giovani italiani, uno di 19 anni e l’altro minore, sono stati denunciati per lesioni e interruzione di pubblico servizio. In particolare, dopo aver azionato il freno di emergenza a bordo di un convoglio regionale fermo in stazione, si sono scagliati contro il capotreno, inveendo contro di lui. Dopo essere scesi, dandosi alla fuga, i due sono stati identificati grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza della stazione e rintracciati all’interno dello scalo. Dai successivi controlli negli uffici di Polizia, il maggiorenne è stato trovato in possesso di un martelletto frangivetro, dispositivo di sicurezza in dotazione ai treni. Per tale motivo è stato denunciato per rimozione di strumento di emergenza e ricettazione. Per quanto accaduto, il convoglio è stato soppresso e i circa 100 passeggeri sono stati trasbordati su bus sostitutivi.