Cronaca
In corso Cavour

Novara urla e bestemmia in centro, poi aggredisce gli agenti: arrestato

Un poliziotto è finito al pronto soccorso

Novara urla e bestemmia in centro, poi aggredisce gli agenti: arrestato
Cronaca Novara, 08 Luglio 2020 ore 11:30

Nella giornata di giovedì 2 luglio 2020, gli la Polizia di Stato di Novara ha tratto in arresto, in flagranza di reato, per i reati di violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale e rifiuto d’indicazione sulla propria identità personale, un cittadino senza fissa dimora, classe 1980, con numerosi precedenti
penali e di polizia per reati contro la persona.

Novara urla e bestemmia in centro

L’intervento è stato compiuto dagli Agenti della Squadra Volante durante il servizio finalizzato alla prevenzione e alla repressione dei reati in genere, con particolare attenzione rivolta al centro cittadino, dove nelle ultime settimane si sono verificati alcune liti in strada.
Percorrendo Corso Cavour, l’attenzione degli Agenti veniva catturata da un soggetto in evidente stato di agitazione, che urlava a gran voce, bestemmiando.
Alla vista degli Agenti, l’uomo, alla rituale richiesta di fornire i proprio documenti, non solo mostrava insofferenza, rifiutandosi di indicare le proprie generalità, ma si scagliava violentemente contro uno di essi.

L'arresto

Veniva quindi dichiarato in stato di arresto e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, trattenuto in Questura in attesa del giudizio per direttissima.
A seguito delle ferite riportate nel corso del servizio, uno degli operatori è stato costretto a ricorrere alle cure dei sanitari del locale Pronto Soccorso.
Il giudizio per direttissima ha convalidato l’arresto eseguito dagli Agenti applicando contestualmente la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Seguici sui nostri canali