Attualità

Nuova riunione oggi in Provincia sul tema dell’emergenza neve

Al centro del dibattito i disagi provocati la scorsa settimana sulle statali 32 e 33

Nuova riunione oggi in Provincia sul tema dell’emergenza neve
Cronaca Novara, 14 Dicembre 2020 ore 07:00

Nuova riunione in programma per oggi, lunedì 14 dicembre, in Provincia, per cercare una soluzione dopo i disagi legati all’emergenza neve delle scorse settimane.

Nuova riunione in provincia sulla neve

E’ prevista per oggi la riunione sul tema dell’emergenza neve dello scorso 4 dicembre. La Provincia e i responsabili dell’Anas, di Autostrade e della Prefettura, si troveranno a discutere ancora una volta, dopo la scorsa settimana, dei problemi che si sono creati sulle strade della media provincia, in particolare sulle Statali 32 e 33, a seguito della nevicata del 4 dicembre che ha comportato la chiusura di tratti delle autostrade nel Medio e Alto Novarese.

Le parole della consigliera Vicenzi

La prima riunione sul tema si è tenuta mercoledì 9 dicembre. “Alla riunione – riferisce il consigliere delegato alla Viabilità della Provincia Marzia Vicenzi – hanno partecipato, oltre ai tecnici dell’Ente, i rappresentanti della Prefettura, quelli di Anas e quelli delle società di gestione delle Autostrade. Secondo la ricostruzione dei fatti i problemi sarebbero cominciati proprio in autostrada per ripercuotersi a catena, dagli svincoli, alle due strade Statali. Questo fatto ha determinato una vera e propria paralisi dei mezzi in circolazione – compresi anche alcuni spazzaneve del nostro Ente che stavano raggiungendo le varie zone del territorio – da Castelletto fino a Borgoticino e a Varallo Pombia. Con l’obiettivo di prevenire un’eventuale simile situazione, che ha causato gravi disagi agli automobilisti e alla popolazione, nella giornata di lunedì si terrà un nuovo incontro per valutare e mettere in atto gli interventi migliorativi del Piano della Prefettura. Il tutto – conclude il consigliere – con la massima disponibilità e volontà di collaborazione da parte dei i soggetti coinvolti”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità