Clausola "inedita

Nuovo modulo autocertificazione Coronavirus da scaricare e stampare

Bisogna dichiarare di non essere soggetto agli obblighi previsti dalla quarantena per chi è stato trovato positivo al coronavirus o per chi è entrato in contatto con una persona contagiata.

Nuovo modulo autocertificazione Coronavirus da scaricare e stampare
17 Marzo 2020 ore 13:04

Oggi, martedì 17 marzo 2020, il Ministero dell’Interno ha messo a disposizione dei cittadini un nuovo modulo per l’autocertificazione per gli spostamenti per necessità (lavoro e salute in particolare).

Rispetto al precedente, si aggiunge una “clausola” importante: il cittadino dovrà dichiarare di non essere soggetto agli obblighi previsti dalla quarantena per chi è stato trovato positivo al coronavirus o per chi è entrato in contatto con una persona contagiata.

#io resto a casa, ma se proprio devo uscire…

Ecco il modulo da scaricare, stampare e compilare per muoversi in questi giorni per chi avesse esigenze lavorative o sanitarie o comunque previste dal DPCM. Vi invitiamo a leggere con cura il modulo e a seguire in ogni caso le indicazioni delle fonti ufficiali.

Clicca sull’immagine oppure sul link qui sotto a seguire

CLICCA QUI E SCARICA IL NUOVO MODULO DA STAMPARE

Nel documento bisognerà indicare i propri dati e dichiarare sotto propria responsabilità di “essere in transito da una zona ad un’altra” per motivi specifici indicando che il “viaggio è determinato da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute o rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza”. Il tutto ovviamente va poi firmato.

Le sanzioni per chi non rispetta il Decreto

Ricordiamo anche che la sanzione per chi viola le limitazioni agli spostamenti è quella prevista dall’articolo 650 del codice penale (pena prevista arresto fino a 3 mesi o ammenda fino a 206 euro), salvo che non si possa configurare un’ipotesi più grave quale quella prevista dall’articolo 452 del codice penale (delitti colposi contro la salute pubblica).

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei