Nuovo municipio: a Borgo Ticino sfilano i sindaci del territorio

Particolarmente partecipata la cerimonia di inaugurazione in via Circonvallazione

Nuovo municipio: a Borgo Ticino sfilano i sindaci del territorio
24 Ottobre 2018 ore 10:50

Nuovo municipio inaugurato a Borgo Ticino. Alla cerimonia erano presenti i sindaci dei Comuni limitrofi.

Nuovo municipio: a Borgo Ticino il taglio del nastro

Grande successo e numerosa partecipazione per la tanto attesa inaugurazione della sala consiliare e della pinacoteca. Si è dato inizio alla cerimonia, nel pomeriggio di sabato 13 ottobre, con l’immancabile taglio del nastro tricolore, proprio all’entrata del municipio di via Circonvallazione. Dopo il tradizionale rito, le porte della sede comunale sono state aperte al numeroso pubblico.

I sindaci in prima fila

Una “sfilata” di amministratori del territorio ha fatto il suo ingresso, insieme ai molti cittadini, per assistere alla presentazione della nuova sala. C’erano il sindaco di Trecate Federico Binatti, prossimo presidente della Provincia, il sindaco di Oleggio Massimo Marcassa, il sindaco di Bogogno Andrea Guglielmetti, il sindaco di Pombia Giovanni Grazioli, Francesco Gallo, ex sindaco di Borgo Ticino, ora assessore di Dormelletto, da Castelletto Ticino l’assessore Claudia Gnemmi e il consigliere comunale Paolo Sibilia, il sindaco di San Maurizio d’Opaglio Diego Bertona, il sindaco di Agrate Conturbia Simone Tosi e il sindaco di Veruno ​​​​​​​Gualtiero Pastore.

Il sindaco particolarmente soddisfatto

Soddisfazione, soprattutto per la pinacoteca, è stata espressa dal sindaco Alessandro Marchese. “Siamo contenti – ha detto – è un traguardo molto sentito dall’Amministrazione comunale. La pinacoteca è una promessa mantenuta. Abbiamo un patrimonio artistico non indifferente, una collezione che vanta circa 200 opere, donate al Comune per lo più dagli artisti che hanno allestito le proprie mostre nel nostro paese. Alcuni quadri sono stati devoluti da Avis. E tutto ciò è stato realizzato da Pro loco – Spazio Arte, in particolare grazie ad ​​​​​​​Alfredo Caldiron, ​​​​​​​Luigi Giovannella e Giorgio Cerutti”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità