Cronaca

Omicidio Gennari: Sansarella condannato a 18 anni

Omicidio Gennari: Sansarella condannato a 18 anni
Cronaca 06 Ottobre 2016 ore 19:32

NOVARA, Condanna a 18 anni di carcere per Nicola Sansarella, il 40enne accusato della morte dell’amico Andrea Gennari, di 44 anni, ucciso nelle campagne di Santa Rita e il cui corpo è stato ritrovato nella mattinata dello scorso 18 dicembre. Una vicenda che aveva creato grande clamore in tutta la città, dove entrambi, sia Sansarella sia la vittima, erano molto conosciuti, entrambi con un’unica grande fede, quella per il Novara calcio.

Questa mattina, giovedì 6 ottobre, davanti al gip Claudia Gentili, si è svolto il processo con rito abbreviato, procedimento che consente, in caso di condanna, lo sconto di un terzo della pena. Il pm Mario Andrigo aveva chiesto 30 anni di carcere. Il giudice ha condannato l’uomo a 18 anni. A difendere Sansarella, l’avvocato Stefano Allegra. Sansarella è accusato di omicidio volontario. Il legale farò ricorso in Appello. Obiettivo della difesa, far riqualificare il reato da omicidio volontario a omicidio preterintenzionale (ossia quando il decesso si registra a seguito di lesioni o percosse in cui, però, manca la volontà di uccidere).

mo.c.

 

Per saperne di più leggi il Corriere di Novara in edicola sabato 8 ottobre


NOVARA, Condanna a 18 anni di carcere per Nicola Sansarella, il 40enne accusato della morte dell’amico Andrea Gennari, di 44 anni, ucciso nelle campagne di Santa Rita e il cui corpo è stato ritrovato nella mattinata dello scorso 18 dicembre. Una vicenda che aveva creato grande clamore in tutta la città, dove entrambi, sia Sansarella sia la vittima, erano molto conosciuti, entrambi con un’unica grande fede, quella per il Novara calcio.

Questa mattina, giovedì 6 ottobre, davanti al gip Claudia Gentili, si è svolto il processo con rito abbreviato, procedimento che consente, in caso di condanna, lo sconto di un terzo della pena. Il pm Mario Andrigo aveva chiesto 30 anni di carcere. Il giudice ha condannato l’uomo a 18 anni. A difendere Sansarella, l’avvocato Stefano Allegra. Sansarella è accusato di omicidio volontario. Il legale farò ricorso in Appello. Obiettivo della difesa, far riqualificare il reato da omicidio volontario a omicidio preterintenzionale (ossia quando il decesso si registra a seguito di lesioni o percosse in cui, però, manca la volontà di uccidere).

mo.c.

 

Per saperne di più leggi il Corriere di Novara in edicola sabato 8 ottobre


Seguici sui nostri canali