Cronaca

Omicidio in corso Cavour: Gisella Purpura la vittima

Omicidio in corso Cavour: Gisella Purpura la vittima
Cronaca 22 Luglio 2016 ore 20:31

NOVARA, E’ una donna di 41 anni (li avrebbe compiuti a fine novembre), Gisella Purpura, la vittima dell’omicidio avvenuto oggi pomeriggio, venerdì 22 luglio, in corso Cavour, a Novara.Tutto sarebbe successo a seguito di una lite con il convivente, un marocchino di 28 anni. La prima ricostruzione della Squadra Mobile della Polizia, che si sta occupando delle indagini, è che i due abbiano iniziato a litigare su una panchina di corso Cavour, quindi sono rientrati in casa e qui il litigio è proseguito, anche lungo le scale. Nello stabile, che è una casa popolare, parrebbe proprio sulle scale, l’uomo avrebbe quindi accoltellato la donna. Una sola coltellata al petto. Lui sarebbe, a quel punto, risalito in casa, mentre lei è uscita in strada, cercando aiuto. Le ferite sono però risultate troppo gravi ed è crollata a terra proprio lungo corso Cavour. Sul posto il personale del 118, che ha cercato di rianimare la donna, ma invano. La Polizia, giunta sul posto, ha trovato il convivente in casa e l’ha arrestato e condotto in Questura per interrogarlo.mo.c.

NOVARA, E’ una donna di 41 anni (li avrebbe compiuti a fine novembre), Gisella Purpura, la vittima dell’omicidio avvenuto oggi pomeriggio, venerdì 22 luglio, in corso Cavour, a Novara.Tutto sarebbe successo a seguito di una lite con il convivente, un marocchino di 28 anni. La prima ricostruzione della Squadra Mobile della Polizia, che si sta occupando delle indagini, è che i due abbiano iniziato a litigare su una panchina di corso Cavour, quindi sono rientrati in casa e qui il litigio è proseguito, anche lungo le scale. Nello stabile, che è una casa popolare, parrebbe proprio sulle scale, l’uomo avrebbe quindi accoltellato la donna. Una sola coltellata al petto. Lui sarebbe, a quel punto, risalito in casa, mentre lei è uscita in strada, cercando aiuto. Le ferite sono però risultate troppo gravi ed è crollata a terra proprio lungo corso Cavour. Sul posto il personale del 118, che ha cercato di rianimare la donna, ma invano. La Polizia, giunta sul posto, ha trovato il convivente in casa e l’ha arrestato e condotto in Questura per interrogarlo.mo.c.

Seguici sui nostri canali