Cronaca

Operazione ‘Bloodsucker’ su un vasto giro di usura: chiesti 14 rinvii a giudizio

Operazione ‘Bloodsucker’ su un vasto giro di usura: chiesti 14 rinvii a giudizio
Cronaca 20 Ottobre 2015 ore 22:00

NOVARA – Udienza preliminare il 5 novembre per i 14 indagati dell’operazione “Bloodsucker” (sanguisuga), che, a dicembre, aveva sgominato un presunto giro di usura, che partiva da personaggi residenti nel Novarese, ma si articolava in tutta Italia. Il pm Ciro Caramore ha chiesto per i 14 il rinvio a giudizio. L’inchiesta aveva portato in carcere alcuni rappresentanti della famiglia Di Giovanni di Romagnano Sesia. I 14 indagati compariranno davanti al gup Federica Profumieri. A loro è contestata l’associazione a delinquere e alcuni episodi di usura, riciclaggio ed estorsione. Tra i 14, Giuseppe ‘Pino’ Di Giovanni, 52 anni, titolare della concessionaria ‘Borgo Service’ di Sizzano e Francesco Di Giovanni, fratello di Pino, 53 anni.

mo.c.

Per saperne di più leggi l’articolo completo sul Corriere di Novara in edicola giovedì 22 ottobre

NOVARA – Udienza preliminare il 5 novembre per i 14 indagati dell’operazione “Bloodsucker” (sanguisuga), che, a dicembre, aveva sgominato un presunto giro di usura, che partiva da personaggi residenti nel Novarese, ma si articolava in tutta Italia. Il pm Ciro Caramore ha chiesto per i 14 il rinvio a giudizio. L’inchiesta aveva portato in carcere alcuni rappresentanti della famiglia Di Giovanni di Romagnano Sesia. I 14 indagati compariranno davanti al gup Federica Profumieri. A loro è contestata l’associazione a delinquere e alcuni episodi di usura, riciclaggio ed estorsione. Tra i 14, Giuseppe ‘Pino’ Di Giovanni, 52 anni, titolare della concessionaria ‘Borgo Service’ di Sizzano e Francesco Di Giovanni, fratello di Pino, 53 anni.

mo.c.

Per saperne di più leggi l’articolo completo sul Corriere di Novara in edicola giovedì 22 ottobre