Cronaca
"Il virus non è sparito"

Orari chiusura dei locali aronesi, Gusmeroli: "Equilibrio tra sicurezza e lavoro"

Orari chiusura dei locali aronesi, Gusmeroli: "Equilibrio tra sicurezza e lavoro"
Cronaca Arona, 19 Giugno 2020 ore 06:14

Dal nuovo dpcm del Governo Conte sono state rimosse tutte le limitazioni riguardo gli orari di chiusura delle attività commerciali. Arona però ha deciso di proseguire sulla strada della prudenza. A spiegarne i perché è il sindaco Alberto Gusmeroli.

Così Gusmeroli

"Occorre mantenere un equilibrio tra sicurezza e lavoro. La gente vuole sentirsi sicura in città, in una Arona che torni a lavorare al massimo.
Domenica scorsa la città era “invasa” di gente e il senso civico delle persone, insieme ai controlli dei vigili e degli ausiliari su distanziamenti e mascherine, garantivano a tante persone di vivere la città e poter acquistare in sicurezza, questo grazie ai tanti negozi al dettaglio che stanno facendo “miracoli” per garantire le prescrizioni di norma, e sono così bravi che in molti mi esprimono apprezzamento per l’attenzione dei negozianti di Arona. Io posso essere favorevole o contrario a mascherine o distanziamenti, ma se le norme esistono, vanno rispettate, finché vigenti".

Il virus non è sparito

"Non vi sono certezze, ogni virologo dice la sua, ma si ipotizza una possibile ondata di contagi in autunno, quindi un’amministrazione, che è responsabile della salute pubblica deve fare il possibile per mantenere l’equilibrio tra apertura, lavoro e sicurezza. Gli afflussi dei venerdì e sabato sera ad Arona non sono minimamente confrontabili con nessuna città nei dintorni. I controlli che avvengono sia di giorno che di notte, sono sul divieto di assembramento, distanziamenti e uso di mascherine, oltre che sul divieto di vendita di bevande alcoliche a minorenni o droga. Da cinque settimane ad Arona ristoranti, pizzerie e bar con licenze 3 e 4 chiudono all’una di notte, il massimo consentito. Solo alcuni bar, licenze 1 e 2 ,mi sembra 7/8 bar in tutta Arona, per favorire un deflusso scaglionato e senza assembramenti, chiudevano a mezzanotte. Prossimamente per altri sarà ampliato l’orario fino a un graduale ritorno alla normalità".

Seguici sui nostri canali