OrTicino punta sull’Expo col marchio Mab Ticino Valley

OrTicino punta sull’Expo col marchio Mab Ticino Valley
18 Aprile 2015 ore 08:33

CAMERI – Si terrà il 31 maggio l’ottava edizione di “OrTicino”, mostra mercato di fiori e orticola ospitata nei giardini di Villa Picchetta, sede dell’ente Parco del Ticino e del Lago Maggiore. L’organizzazione è curata dal Circolo Culturale “Ambrogio Colli” con la collaborazione degli “Amici di OrTicino” e con il patrocinio del Comune di Cameri. «Questo evento – ha detto il Commissario del Parco Marco Mario Avanza – ha una duplice funzione: proporre attività con le famiglie e comunicare che il Parco è aperto. Quest’anno le sedi di Cameri, Bellinzago e Mercurago vanno a integrarsi per creare anche eventi artistici, in un connubio tra natura, arte e Parco». «C’è stata qualche incertezza da parte di qualcuno di noi – ha spiegato Antonio Meda del Circolo Culturale “Ambrogio Colli” – ma sarebbe stato grave saltare un’edizione di una fiera tanto attesa e frequentata da migliaia di visitatori. Abbiamo trovato così nuove persone, che stanno dando un bell’aiuto. Abbiamo aggiunto delle novità, come i laboratori didattici della Coop, e abbiamo l’adesione di oltre 30 espositori». Fabio Stortini, degli “Amici di OrTicino”, ha aggiunto: «Si è deciso che l’evento si doveva fare, per non perdere la continuità e la collaborazione col Parco. Abbiamo così attivato i contatti con gli espositori e ricevuto l’adesione da parte di Coop, Latteria Sociale, vivaisti e aziende di complementi per giardino. A loro uniremo le Associazioni cameresi, come la Pro loco e l’Associazione genitori che si occuperà dell’intrattenimento dei bambini e della merenda. Avremo l’apporto di Sms Radio. Siamo aperti a ricevere consigli e idee. L’ideale sarebbe trovare sponsor nell’imprenditoria locale». Fra le iniziative già in programma, i battesimi della sella a cura del Centro ippico LaSiria di Cameri. I volontari Aib gestiranno i parcheggi. Chiunque avesse proposte o suggerimenti può contattare gli organizzatori (mail info@orticino.it o espositori@orticino.it, oppure la pagina facebook degli “Amici di OrTicino”; Fabio Stortini tel. 393.394777). «Come Comune – ha detto l’assessore all’Ambiente Pietro Messina – ci siamo mobilitati per sostenere questa manifestazione, organizzando un incontro in cui abbiamo trovato la disponibilità di nuovi volontari. Visto che è l’anno dell’Expo, è ancora più importante rinnovare OrTicino». Il direttore del Parco Benedetto Franchina: «Si è creato un bel gruppo di lavoro, e inoltre OrTicino si inserirà nel calendario di iniziative proposte qui al Parco». L’entusiasmo è tanto: per le prossime edizioni c’è già l’idea di ampliare l’evento oltre la giornata dell’esposizione. L’intento è di incrementare il numero dei visitatori, superando i 4-5.000 delle scorse edizioni. «L’obiettivo – ha concluso Avanza – è di permettere alla gente di apprezzare il frutto della nostra terra e del lavoro di molte aziende agricole novaresi e del Vco. Prodotti di qualità a chilometri zero, tra cui anche quelli a marchio Mab Ticino Valley».

Margherita Carrer

CAMERI – Si terrà il 31 maggio l’ottava edizione di “OrTicino”, mostra mercato di fiori e orticola ospitata nei giardini di Villa Picchetta, sede dell’ente Parco del Ticino e del Lago Maggiore. L’organizzazione è curata dal Circolo Culturale “Ambrogio Colli” con la collaborazione degli “Amici di OrTicino” e con il patrocinio del Comune di Cameri. «Questo evento – ha detto il Commissario del Parco Marco Mario Avanza – ha una duplice funzione: proporre attività con le famiglie e comunicare che il Parco è aperto. Quest’anno le sedi di Cameri, Bellinzago e Mercurago vanno a integrarsi per creare anche eventi artistici, in un connubio tra natura, arte e Parco». «C’è stata qualche incertezza da parte di qualcuno di noi – ha spiegato Antonio Meda del Circolo Culturale “Ambrogio Colli” – ma sarebbe stato grave saltare un’edizione di una fiera tanto attesa e frequentata da migliaia di visitatori. Abbiamo trovato così nuove persone, che stanno dando un bell’aiuto. Abbiamo aggiunto delle novità, come i laboratori didattici della Coop, e abbiamo l’adesione di oltre 30 espositori». Fabio Stortini, degli “Amici di OrTicino”, ha aggiunto: «Si è deciso che l’evento si doveva fare, per non perdere la continuità e la collaborazione col Parco. Abbiamo così attivato i contatti con gli espositori e ricevuto l’adesione da parte di Coop, Latteria Sociale, vivaisti e aziende di complementi per giardino. A loro uniremo le Associazioni cameresi, come la Pro loco e l’Associazione genitori che si occuperà dell’intrattenimento dei bambini e della merenda. Avremo l’apporto di Sms Radio. Siamo aperti a ricevere consigli e idee. L’ideale sarebbe trovare sponsor nell’imprenditoria locale». Fra le iniziative già in programma, i battesimi della sella a cura del Centro ippico LaSiria di Cameri. I volontari Aib gestiranno i parcheggi. Chiunque avesse proposte o suggerimenti può contattare gli organizzatori (mail info@orticino.it o espositori@orticino.it, oppure la pagina facebook degli “Amici di OrTicino”; Fabio Stortini tel. 393.394777). «Come Comune – ha detto l’assessore all’Ambiente Pietro Messina – ci siamo mobilitati per sostenere questa manifestazione, organizzando un incontro in cui abbiamo trovato la disponibilità di nuovi volontari. Visto che è l’anno dell’Expo, è ancora più importante rinnovare OrTicino». Il direttore del Parco Benedetto Franchina: «Si è creato un bel gruppo di lavoro, e inoltre OrTicino si inserirà nel calendario di iniziative proposte qui al Parco». L’entusiasmo è tanto: per le prossime edizioni c’è già l’idea di ampliare l’evento oltre la giornata dell’esposizione. L’intento è di incrementare il numero dei visitatori, superando i 4-5.000 delle scorse edizioni. «L’obiettivo – ha concluso Avanza – è di permettere alla gente di apprezzare il frutto della nostra terra e del lavoro di molte aziende agricole novaresi e del Vco. Prodotti di qualità a chilometri zero, tra cui anche quelli a marchio Mab Ticino Valley».

Margherita Carrer

 

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei