I dati

Parcheggi ad Arona: le tariffe degli spazi blu sono da record

Si paga più che a Rimini e a Novara

Parcheggi ad Arona: le tariffe degli spazi blu sono da record
Cronaca Arona, 16 Gennaio 2021 ore 07:00

Parcheggi ad Arona: sotto al San Carlone i posteggi a pagamento sono più costosi di quelli di numerose grandi città.

Parcheggi ad Arona: confermate le tariffe

L’inizio del nuovo anno coincide con la creazione del nuovo piano parcheggi. Tradizionalmente è il momento in cui l’Amministrazione, insieme alla polizia locale, definisce le tariffe della sosta nelle “strisce blu”. E nonostante la pandemia, la crisi lamentata dai negozi del centro (almeno nel periodo di zona “arancione” e “rossa”) il Comune ha confermato nei giorni scorsi le stesse tariffe in vigore già per il 2020. Il che non sarebbe una notizia se le tariffe dei posti blu di Arona non fossero tra i più costosi di tutto il circondario, con prezzi che sono in linea con quelli che vengono applicati nei centri storici delle più grandi città italiane.

Ecco quanto si paga in città

Ma quanto costa parcheggiare in centro ad Arona? In questo campo la fonte più aggiornata di informazioni è l’app Easy Park, indicata anche sui parcometri di tutta la città come il metodo più facile e rapido per effettuare i pagamenti della sosta. E a quanto pare le aree a pagamento della città sono state suddivise in due zone con due differenti tariffe, selezionate in base alla vicinanza con i luoghi più «caldi» della vita sociale aronese. Si paga nella finestra temporale dalle 9 alle 21, tutti i giorni della settimana. Nella Zona A, corrispondente al tratto di Corso Repubblica dopo la rotonda delle Poste e fino all’hotel Giardino, il costo per due ore di sosta è di 3,39 euro (1,70 euro circa all’ora). I prezzi scendono nelle aree immediatamente limitrofe (via Paleocapa, parte di Largo Vidale, il tratto di strada dopo piazza del Popolo e tutto viale Baracca), che vengono definite “Zona B” e prevedono tariffe di 2,21 euro per due ore (1,10 euro circa all’ora). Prezzi che, soprattutto per quanto riguarda la parte più centrale della città, non sono proporzionati con le dimensioni di una cittadina che, per quanto bella e turistica, conta comunque poco più di 13mila abitanti.

E altrove quali sono le tariffe?

Nella vicina Novara, capoluogo di provincia con circa 10 volte la popolazione di Arona, i parcheggi a pagamento costano 1,50 euro all’ora nella zona più centrale della città (con la riduzione a 1,20 euro per la prima ora di parcheggio) e negli orari della pausa pranzo la sosta è gratuita. Se si esclude il “cattivo esempio” di Milano, dove il parcheggio nelle aree più centrali costa 3 euro l’ora per le prime due ore e poi a seguire 4,5 euro l’ora, i prezzi di Arona non hanno “nulla da invidiare” a quelli di città grandissime e antiche del Bel Paese. La tariffa oraria è infatti fino a circa 2,50 a Torino e Genova, scende a una fascia tra 1,80 e 2,40 euro a Bologna e arriva a costi paragonabili a quelli aronesi a Bergamo (1,90 euro), Brescia (1,80 euro), Ferrara (1,20 euro la prima ora, 1,80 dalla seconda), Padova e Parma (ferme a 1,70 euro esattamente come la città del San Carlone). I costi sono decisamente più bassi persino in centri di grandi dimensioni come Rimini, La Spezia e Modena.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli