Piazza San Carlo: è morta Marisa Amato, travolta dalla folla era rimasta tetraplegica

Salgono così a due le vittime dei tragici fatti della notte del 3 giugno 2017.

Piazza San Carlo: è morta Marisa Amato, travolta dalla folla era rimasta tetraplegica
Cronaca 26 Gennaio 2019 ore 10:43

Piazza San Carlo: è morta Marisa Amato, travolta dalla folla era rimasta tetraplegica. Salgono così a due le vittime dei tragici fatti della notte del 3 giugno 2017. Erika Pioletti morì, invece, pochi giorni dopo.

E’ morta Marisa Amato

Si è spenta stamattina, venerdì 25 gennaio, Marisa Amato. La donna era stata travolta dalla folla durante la finale della Champions League del 3 giugno 2017. Non si trovava in piazza San Carlo quella sera, ma è stata travolta insieme al marito dalla folla di persone in fuga. Buttati a terra, pestati, avevano perso i sensi. A seguito, la donna era rimasta tetraplegica.

L’aggravamento

Alcuni giorni fa, Amato era stata ricoverata al Cto per un aggravamento delle sue condizioni. Aveva difficoltà a respirare e le è stato riscontrato un versamento pleurico. Espresso la volontà di non essere sottoposta a terapie invasive, è morta ieri, venerdì 25 gennaio 2019.

Un caso “nazionale”

Le conseguenze dei tragici fatti di piazza San Carlo, che comportarono ben 1527 feriti, hanno avuto da subito rilevanza nazionale. Non solo per il dramma vissuto dal capoluogo piemontese in una serata di festa, ma anche per il successivo inasprimento delle norme di sicurezza in fatto di eventi pubblici.

Il ricordo di Claudio Marchisio

"I tuoi occhi, il tuo sorriso, il tuo esempio, la tua generosità sono stati sempre più forti di un destino maledetto e vigliacco che tu hai ridicolizzato con la tua forza.
Il tuo messaggio di qualche giorno fa, parole che custodirò per sempre nel mio cuore.
Marisa sei una donna speciale, anzi molto di più".