Piazza San Carlo, via all’udienza preliminare del processo

Tra gli imputati c'è anche il sindaco di Torino Chiara Appendino.

Piazza San Carlo, via all’udienza preliminare del processo
25 Ottobre 2018 ore 07:12

Iniziata ieri, mercoledì 24, l’udienza preliminare per i tragici fatti di Piazza San Carlo. Lo riportano i colleghi della nuovaperiferia.it 

Piazza San Carlo, via all’udienza preliminare

E’ iniziata nella mattinata di ieri mercoledì 24, l’udienza preliminare del procedimento scaturito dai tragici fatti avvenuti in piazza San Carlo il 3 giugno 2017. La serata di sport e passione organizzata per la finale di Champion’s League tra Juventus e Real Madrid, in realtà, si è trasformata in un vero e proprio disastro. Le ondate di panico causarono la fuga di migliaia di persone in piazza. Il bilancio, drammatico, fu di più di 1500 feriti e di un decesso. Alcuni giorni dopo la tragedia, infatti, la giovane donna Erika Pioletti morì per le lesioni riportate durante la “fuga” delle migliaia di persone dalla piazza.

L’udienza in aula bunker al Carcere Le Vallette

L’udienza preliminare si sta celebrando all’interno dell’aula bunker del carcere Le Vallette di Torino. Ai cancelli, questa mattina, si sono presentate centinaia di persone. Tra loro numerosi avvocati delle persone che tenteranno di costituirsi parte civile nel processo. Sono circa 500, infatti, le possibili parti civili che sperano di essere ammesse a questo filone processuale della vicenda di Piazza San Carlo.

Gli imputati

Tra gli imputati “eccellenti” per i fatti di piazza San Carlo c’è anche la sindaca di Torino Chiara Appendino che è difesa dagli avvocati Luigi Chiappero e Maria Turco. Il primo cittadino del capoluogo, però, non è presente all’udienza che si celebra di fronte al Giudice per l’Udienza Preliminare Maria Francesca Abenavoli.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità