Cronaca

Polstrada controlla i bus delle gite scolastiche: irregolarità nel 14% dei casi

Polstrada controlla i bus delle gite scolastiche: irregolarità nel 14% dei casi
Cronaca 24 Marzo 2016 ore 08:10

NOVARA - Partiamo dai risultati dei primi controlli: su una quarantina di bus di diverse aziende usati per le gite scolastiche e vagliati dalla Polstrada di Novara, l’86% è risultato in regola, mentre il 14% ha mostrato irregolarità. Soprattutto per quanto riguarda i corretti equipaggiamenti dei mezzi (articolo 79 del Codice della strada) e i tempi di guida/riposo (articolo 174).

Dunque primavera, e tempo di gite scolastiche. E in giorni che hanno visto la tragedia in Spagna dei ragazzi dell’Erasmus ecco riaccendersi i riflettori in primis sulla sicurezza per i viaggi d’istruzione. Da sempre la Polizia stradale è in prima linea nel settore dei controlli, anche per rassicurare le famiglie, come spiega il comandante novarese, vicequestore Luciano Giorgi. Con una novità: due mesi fa il Viminale ha firmato un protocollo con il Miur che ha delineato un sistema di responsabilità a garanzia della sicurezza del viaggio.

p.v.

leggi il servizio sul Corriere di Novara di giovedì 24 marzo

NOVARA - Partiamo dai risultati dei primi controlli: su una quarantina di bus di diverse aziende usati per le gite scolastiche e vagliati dalla Polstrada di Novara, l’86% è risultato in regola, mentre il 14% ha mostrato irregolarità. Soprattutto per quanto riguarda i corretti equipaggiamenti dei mezzi (articolo 79 del Codice della strada) e i tempi di guida/riposo (articolo 174).

Dunque primavera, e tempo di gite scolastiche. E in giorni che hanno visto la tragedia in Spagna dei ragazzi dell’Erasmus ecco riaccendersi i riflettori in primis sulla sicurezza per i viaggi d’istruzione. Da sempre la Polizia stradale è in prima linea nel settore dei controlli, anche per rassicurare le famiglie, come spiega il comandante novarese, vicequestore Luciano Giorgi. Con una novità: due mesi fa il Viminale ha firmato un protocollo con il Miur che ha delineato un sistema di responsabilità a garanzia della sicurezza del viaggio.

p.v.

leggi il servizio sul Corriere di Novara di giovedì 24 marzo

Seguici sui nostri canali