Cronaca

“R-Estate a Borgomanero”: l’ordinanza per il contrasto all’abuso di alcolici

A Borgomanero l'ordinanza del sindaco.

“R-Estate a Borgomanero”: l’ordinanza per il contrasto all’abuso di alcolici
Borgomanero, 15 Luglio 2020 ore 13:46

Pubblicata l’ordinanza del sindaco per contrastare l’abuso di alcolici in città durante le manifestazioni di “R-Estate a Borgomanero”.

Contrasto all’abuso di alcolici in città: l’ordinanza del sindaco per “R-Estate a Borgomanero”

A Borgomanero inizieranno domani, giovedì 16 luglio, le manifestazioni legate al calendario “R-Estate a Borgomanero”, in concomitanza con l’inizio dei saldi estivi. Quest’anno tutto è in formato ridotto e con norme severe a causa dell’epidemia da Covid-19, ma rimane l’attenzione al contrasto dell’abuso di sostanze alcoliche. Per questo motivo è stata emanata l’ordinanza, firmata dal sindaco Sergio Bossi, per regolamentare le modalità di vendita delle sostanze alcoliche.

L’ordinanza ha validità nelle giornate di giovedì 16, 23, 30 luglio, e giovedì 6 agosto, oltre a sabato 25 luglio, sabato 1 agosto e domenica 2 agosto, dalle 19 alle 6 del giorno successivo, nelle aree del centro storico e nelle aree perimetrali ove si terrà la manifestazione denominata “R-Estate a Borgomanero” e “Giovedì in shopping”, ovvero piazza Martiri e lungo i corsi Garibaldi, Mazzini, Cavour e Roma, in piazza XX Settembre, piazza Matteotti, viale Don Minzoni, viale Marazza, via Gramsci e nelle traverse interne del centro cittadino, oltre che nelle intere aree dei due parchi Marazza e della Resistenza:

1 è fatto divieto di consumare bevande in contenitori di vetro e alluminio e di vendere bottiglie di plastica con tappo o con liquido congelato (delle quali è altresì vietato l’abbandono) su suolo pubblico al di fuori delle aree di somministrazione;

2 è fatto divieto agli esercenti le attività di somministrazione di vendere bevande in contenitori di vetro, alluminio e bottiglie anche di plastica col tappo, al di fuori delle aree destinate esclusivamente alla somministrazione (spazi interni dei locali e dehors);

3. è fatto obbligo agli esercizi di somministrazione e di commercio ubicati all’interno delle aree di cui sopra l’esposizione al pubblico di apposito avviso informativo visibile per i consumatori del locale, anche in prossimità delle casse dove avviene il pagamento della consumazione o dell’acquisto, che dovrà specificare il divieto assoluto di consumare bevande in contenitori di vetro e alluminio al di fuori delle aree destinate alla somministrazione;

4. le bevande, al di fuori delle aree destinate alla somministrazione, possono essere consumate esclusivamente in contenitori di carta o plastica.

Nei giorni citati inoltre, dalla mezzanotte alle 6 del giorno successivo, nelle aree interessate è fatto divieto di vendita di bevande classificate superalcoliche.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità