Cronaca
Puliamo Oleggio

Raccolti oltre sette camion di immondizia

"Siamo stanchi e frustrati perché i nostri sforzi ci sembrano vani"

Raccolti oltre sette camion di immondizia
Cronaca Ovest Ticino, 18 Novembre 2022 ore 10:00

Cittadini uniti contro gli incivili: domenica 6 novembre 2022 i volontari hanno raccolto oltre sette camion di spazzatura abbandonata tra le varie zone della città. “Puliamo Oleggio” è ormai un appuntamento importante per la città, due volte l’anno l’amministrazione propone una giornata di volontariato per la pulizia delle diverse zone della città (sia del centro sia delle frazioni), con l’obiettivo di sensibilizzare sul tema del rispetto dell’ambiente: due appuntamenti durante i quali i cittadini, grandi e piccoli, coinvolti in prima persona, si prendono cura del bene comune e ripuliscono Oleggio dai rifiuti abbandonati.

Rispetto dell'ambiente

«Questi eventi, organizzati due volte l’anno - sottolinea la vice sindaca Paola Caraglia, assessore all’Ambiente - vorrei contribuissero a far crescere nei cittadini la consapevolezza sull’importanza della tutela dell’ambiente, della corretta gestione dei rifiuti e del ruolo dei singoli per migliorare il decoro degli spazi comuni». Domenica 6 novembre tantissimi i rifiuti raccolti nelle aree preposte: non solo, come capita spesso di vedere nelle zone boschive, rifiuti grandi, ma anche tutto ciò che può essere gettato, senza alcuna fatica, nei cestini pubblici. «Tanta plastica, davvero tanta - sottolinea Caraglia - mozziconi di sigarette, lattine di bevande di vario genere e imballi di cibo d’asporto. Eravamo davvero in tanti a raccogliere i rifiuti abbandonati dagli incivili, soprattutto bambini e giovani, che sono il futuro e crediamo che proprio da loro possa partire il cambiamento. Tenere pulito il territorio è un dovere civico di tutti e occorre farlo quotidianamente, ma di fronte a questo incremento di menefreghismo e di inciviltà non ci arrendiamo e lo abbiamo dimostrato domenica».

Volontari al lavoro

Tanti i volontari delle associazioni oleggesi che hanno prestato le proprie forze per l’attività di pulizia: l’Aib, con i suoi mezzi, ha raggiunto l’isola ecologica ben sette volte, «lascio quindi immaginare la mole di rifiuti - conclude Caraglia - Siamo stanchi e molto frustrati perché i nostri sforzi ci sembrano vani, ma continueremo a raccogliere e tenere il nostro territorio pulito. Il ringraziamento va a tutti coloro che hanno partecipato e a chi ci supporta in queste giornate: i nostri cittadini, gli Aib e il Gruppo degli Alpini sempre presenti».

Seguici sui nostri canali