A Ivrea

Ragazzini salgono sul pullman senza mascherina, l’autista li riprende e loro lo picchiano a sangue

Picchiato anche un commerciante che ha assistito alla scena

Ragazzini salgono sul pullman senza mascherina, l’autista li riprende e loro lo picchiano a sangue
28 Giugno 2020 ore 06:20

Vengono rimproverati perché salgono sul pullman senza mascherina e reagiscono picchiando l’autista.

E’ successo mercoledì pomeriggio, 24 giugno, nel tragitto tra il Lago Sirio e Ivrea. Poi alla fermata in corso Vercelli, un commerciante che ha assistito alla scena è anche intervenuto, chiamando i Carabinieri. Ed è stato a sua volta malmenato. Entrambi gli uomini sono stati poi medicati al Pronto soccorso di Ivrea.

Sul bus

Come riportano PrimaIlCanavese, il gruppo di ragazzini, composto da giovani di età e nazionalità differenti, era salito sul bus nei pressi del ristorante Cigno al Lago Sirio. Nessuno aveva la mascherina e l’autista li ha invitati a mantenere le distanze di sicurezza. La discussione è degenerata all’arrivo in corso Vercelli a Ivrea, dove l’autista è stato malmenato una volta fermo davanti alla pensilina. Il titolare di un’attività nei pressi della fermata, vedendo la scena, è uscito e ha composto il 112. I ragazzini lo hanno allora aggredito, strappandogli il telefono dalle mani.

I ragazzini

Fondamentali saranno le indagini dei Carabinieri di Ivrea per risalire agli autori dell’accaduto, già stigmatizzato da più parti in città. Il gruppetto in base alle testimonianze raccolte sarebbe composto da giovani di età e nazionalità differenti.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità