Cronaca
Cronaca

Rapina in Baluardo Partigiani a Novara, presa nella notte la complice

La donna, classe 1987, si era finta una cliente dello studio dentistico del palazzo per entrare dal portone.

Rapina in Baluardo Partigiani a Novara, presa nella notte la complice
Cronaca Novara, 03 Dicembre 2022 ore 12:32

E' stata portata in carcere nella notte tra venerdì 2 e sabato 3 dicembre anche la complice della rapina in Baluardo Partigiani a Novara dei giorni scorsi.

Rapina in Baluardo Partigiani a Novara: portata in carcere anche la complice

E' stato grazie a un lavoro di confronto e di individuazione fotografica che anche la complice della rapina in Baluardo Partigiani a Novara è stata portata in carcere, nella notte tra venerdì 2 e sabato 3 dicembre. La donna era riuscita a scappare portando con sé anche alcuni preziosi, sottratti dalla casa dei due coniugi nella quale era riuscita a entrare con l'inganno.

Si era finta cliente del dentista che esercita nel palazzo

La donna, classe 1987, era riuscita a entrare nell'abitazione fingendosi una cliente dello studio dentistico che esercita nello stesso palazzo dove la coppia abita. Smascherate, le due hanno tentato la fuga, aggredendo anche fisicamente i due coniugi che le avevano scoperte. Anche questo secondo fermo è stato possibile grazie all'intervento tempestivo della squadra volante della Polizia di Stato di Novara e ai successivi accertamenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico che hanno permesso di accertarne l'identità tramite individuazione fotografica, considerando anche i numerosi controlli sul territorio e i precedenti di polizia e penali.

Seguici sui nostri canali