Menu
Cerca
Novità

Recovery Plan: 36 progetti strategici presentati dal Novarese

Ecco i progetti sui quali bisogna puntare per il futuro del Novarese

Recovery Plan: 36 progetti strategici presentati dal Novarese
Cronaca Novara, 23 Marzo 2021 ore 07:00

Revocery Plan: procede il lavoro della Provincia per individuare i progetti su cui impegnare le energie economiche dei fondi europei.

Recovery Plan: la Provincia al lavoro per individuare le aree di intervento più importanti

Si è tenuta nei giorni scorsi la riunione della Provincia nel corso della quale è stato affrontato il tema delle risorse del Recovery Plan. La Provincia ha provveduto immediatamente a trasmettere alla regione i dettagli sui progetti in programma ritenuti strategici per lo sviluppo della zona. “Sono in tutto trentasei – spiegano il presidente Federico Binatti e il consigliere delegato ai Lavori pubblici e Viabilità Marzia Vicenzi – gli Enti che hanno predisposto progetti ritenuti strategici per lo sviluppo del territorio: questi sono stati presentati al termine della riunione che si è tenuta il 20 marzo in videoconferenza. La Provincia ha assunto un ruolo di collettore per l’invio alla Regione, rendendosi disponibile nei giorni precedenti per fornire materiali e consulenza per la compilazione delle schede e della documentazione”.

Ecco i Comuni che hanno presentato un progetto

I Comuni che hanno deciso di approfittare di questa opportunità sono Armeno, Arona, Barengo Bellinzago, Biandrate, Borgomanero, Briga Novarese, Cameri, Casalino, Cavaglietto, Cavaglio d’Agogna, Comignago, Cureggio, Dormelletto, Galliate, Gattico-Veruno, Ghemme, Grignasco, Landiona, Lesa, Maggiora, Massino Visconti, Mezzomerico, Momo, Nibbiola, Novara, Oleggio, Prato Sesia, Romentino, San Maurizio d’Opaglio, San Nazzaro Sesia, Sizzano, Soriso, Trecate, Varallo Pombia, ai quali si aggiunge l’Ente di gestione Parco del Ticino e Lago Maggiore.

Il punto di vista della Provincia

“Va ricordato – aggiungono il presidente e il consigliere – che anche la Provincia ha presentato a sua volta alcuni progetti condivisi con gli stessi Comuni, andando a coprire le esigenze dell’intero territorio per una sua valorizzazione: il secondo lotto dei lavori di costruzione tratto Varallo – Pombia – SS.32, i lavori di costruzione della bretella di raccordo con la Strada Provinciale n. 33 “Gozzano – Oleggio Castello”, i lavori del primo e secondo lotto di costruzione della variante di Casalvolone, i lavori di costruzione della variante nord-est all’abitato di Momo, i lavori di costruzione della variante sud-est all’abitato di Momo, i lavori di costruzione della variante nord-est all’abitato di Carpignano Sesia, i lavori di costruzione della variante sud all’abitato di Castelletto Ticino, i lavori di costruzione di una nuova rotatoria in Comune di Grignasco, i lavori di costruzione di una nuova rotatoria in Comune di Cavaglietto, i lavori di allargamento sede stradale tratto Cameri- Galliate, i lavori di allagamento della sede stradale ponte escluso della strada Provinciale n.527 della “Malpensa” nel Comune di Oleggio, i lavori di costruzione nuovo ponte sul fiume Ticino” nel Comune di Oleggio, i lavori di adeguamento della Strada provinciale n. 18 “Marano-Mezzomerico-Suno-Cressa” e i lavori di costruzione di una nuova rotatoria nel Comune di Suno. L’obiettivo – concludono il presidente e il consigliere – è dare, attraverso il finanziamento di queste opere, una risposta concreta alle esigenze della popolazione e del tessuto produttivo del Novarese, con i quali sia la Provincia, sia anche i Comuni non hanno mai smesso di confrontarsi”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli