Cronaca

Recuperata in Val Grande la salma di un escursionista disperso da mercoledì – VIDEO

L'uomo avrebbe fatto un volo di un centinaio di metri.

Recuperata in Val Grande la salma di un escursionista disperso da mercoledì – VIDEO
VCO, 17 Ottobre 2020 ore 08:45

Nella giornata di ieri, venerdì 16 ottobre, l’elicottero “drago 80” dei Vigili del fuoco del comando di Verbania ha recuperato la salma di  un escursionista disperso in Val Grande.

Escursionista disperso ritrovato dai Vigili del fuoco: il recupero della salma

E’ stata trovata grazie al lavoro dell’elicottero “drago 80” dei vigili del fuoco la salma di un escursionista disperso in Val Grande. Le ricerche dell’uomo proseguivano da mercoledì senza esiti. I vigili del fuoco hanno individuato la zona su cui effettuare le ricerche grazie alla cronologia di Google sulle attività di indagine, e il corpo è stato trovato in un canalone a quota 1700 metri. Gli specialisti del settore Speleo Alpino Fluviale si sono calati per il recupero tramite verricello. Personale del Sagf della Fuardia di Finanza e personale CNSAS congiuntamente effettuava i rilevamenti di polizia giudiziaria e sempre con l’ausilio di Drago 80 la salma è stata recuperata, e trasportata al campo sportivo di Vogogna e consegnata al medico legale. Alle operazione di ricerca e recupero hanno partecipato Vigili del Fuoco, Sagf della Guardia di Finanza,Carabinieri Forestali e CNSAS.

Chi era l’escursionista disperso

L’uomo disperso in Val Grande si chiamava Marc Dembech, ed era un 45enne tedesco ma residente in Svizzera. Dell’uomo si erano perse le tracce da alcuni giorni, durante i quali era stato cercato intensamente tra Premosello Chiovenda e altre zone ossolane. La morte con tutta probabilità è stata causata dalla caduta nel canalone: l’uomo avrebbe fatto un volo di un centinaio di metri.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità