Cronaca
Sta bene

Rimane intossicato dai fumi di un generatore, finisce in camera iperbarica a Fara

Trasportato alla casa di cura I Cedri di Fara Novarese, è stato sottoposto ad un trattamento in camera iperbarica.

Rimane intossicato dai fumi di un generatore, finisce in camera iperbarica a Fara
Cronaca Basso Novarese, 03 Dicembre 2020 ore 07:00

uomo rimane intossicato dai fumi di un generatore. E’ stato trasportato alla  casa di cura I Cedri di Fara Novarese.

Varallo uomo rimane intossicato dai fumi di un generatore

Nella tarda serata di martedì 1 dicembre,  è stato effettuato un trattamento Oti (ossigeno terapia iperbarica) in regime di emergenza per un paziente vittima da intossicazione accidentale da monossido di carbonio. Il paziente è un uomo nato e residente a Varallo. L’uomo è stato esposto ai gas di scarico di un gruppo elettrogeno a benzina in funzione all’interno di un piccolo locale ed il cui tubo di scarico, orientato verso l’esterno del locale stesso, si sarebbe accidentalmente spostato, sprigionando così le esalazioni verso l’interno.

Il paziente ha accusato astenia, vertigini e dolore toracico. Allertati i soccorsi è stato trasferito in codice giallo al Dea dell’ospedale di Biella, dove è stata posta diagnosi di intossicazione accidentale da ossido di carbonio e posta indicazione a trattamento Oti in regime di emergenza al centro iperbarico. Il trattamento si è concluso a mezzanotte senza complicanze e con beneficio clinico. Il paziente è poi stato condotto a Borgosesia per le cure del caso.