Rimborsopoli, Cota: "Mutande? Erano boxer, e fu solo un errore"

Rimborsopoli, Cota: "Mutande?  Erano boxer, e fu solo un errore"
Cronaca 20 Giugno 2015 ore 07:20

NOVARA - Ha reso “dichiarazioni spontanee”, ieri a Torino al processo per la cosiddetta Rimborsopoli regionale, l’ex governatore Roberto Cota, e si è difeso a spada tratta. Le famose mutande verdi? "Erano in realtà pantaloncini, e fu solo un errore".

Intanto la Corte costituzionale ha bloccato gli accertamenti sulle spese dei consiglieri in carica fra il 2003 e il 2008: tutti salvi. A prescindere.

p.v.

 

leggi i servizi sul Corriere di Novara di sabato 20 giugno

NOVARA - Ha reso “dichiarazioni spontanee”, ieri a Torino al processo per la cosiddetta Rimborsopoli regionale, l’ex governatore Roberto Cota, e si è difeso a spada tratta. Le famose mutande verdi? "Erano in realtà pantaloncini, e fu solo un errore".

Intanto la Corte costituzionale ha bloccato gli accertamenti sulle spese dei consiglieri in carica fra il 2003 e il 2008: tutti salvi. A prescindere.

p.v.

 

leggi i servizi sul Corriere di Novara di sabato 20 giugno