Rissa in corso Trieste: convalidati gli arresti

Rissa in corso Trieste: convalidati gli arresti
Cronaca 09 Settembre 2015 ore 22:37

NOVARA – Sono stati convalidati questa mattina, mercoledì 9 settembre, in Tribunale a Novara, gli arresti dei quattro nigeriani, due donne e due uomini, protagonisti martedì pomeriggio (come ampiamente scritto sui siti di OkNovara.it e Corrieredinovara.it già nell’immediatezza dei fatti) di un’accesissima lite in mezzo alla strada, in corso Trieste.

I quattro, tutti regolari sul territorio nazionale, due coppie, sono stati assistiti dagli avvocati Maria Lucia Infantino e Alessandro Brustia. Il processo è stato aggiornato al 18 gennaio, mentre i 4, per cui non è stata chiesta alcuna misura cautelare, sono stati scarcerati.

Come avevamo già scritto martedì, intorno alle 16,30, all’altezza di strada Due Ponti era scoppiata una violenta lite tra due coppie di nigeriani. Sul posto erano intervenuti Polizia e Carabinieri e i 4 erano stati condotti in Questura, dove erano poi scattati gli arresti per rissa aggravata. Le due coppie si stavano affrontando per futili motivi (questioni di condominio). Il tutto direttamente in strada. Un alterco che ha messo non poco in difficoltà anche la circolazione automobilistica, su un’arteria solitamente molto trafficata in quell’orario. Durante l’accesa discussione, che ha via via preso i contorni di una rissa, è stata anche danneggiata una vettura in transito. Una delle donne si è lanciata nella mischia pur se portava sulle spalle legato in un foulard il proprio figlio neonato. Due sono rimasti feriti. Uno dei quattro ha rimediato anche una denuncia per oltraggio e minaccia a pubblico ufficiale, perché, mentre si trovava al Pronto soccorso, ha continuato a insultare gli agenti.

Monica Curino

 

Per saperne di più leggi l’articolo sul Corriere di Novara in edicola giovedì 10 settembre


NOVARA – Sono stati convalidati questa mattina, mercoledì 9 settembre, in Tribunale a Novara, gli arresti dei quattro nigeriani, due donne e due uomini, protagonisti martedì pomeriggio (come ampiamente scritto sui siti di OkNovara.it e Corrieredinovara.it già nell’immediatezza dei fatti) di un’accesissima lite in mezzo alla strada, in corso Trieste.

I quattro, tutti regolari sul territorio nazionale, due coppie, sono stati assistiti dagli avvocati Maria Lucia Infantino e Alessandro Brustia. Il processo è stato aggiornato al 18 gennaio, mentre i 4, per cui non è stata chiesta alcuna misura cautelare, sono stati scarcerati.

Come avevamo già scritto martedì, intorno alle 16,30, all’altezza di strada Due Ponti era scoppiata una violenta lite tra due coppie di nigeriani. Sul posto erano intervenuti Polizia e Carabinieri e i 4 erano stati condotti in Questura, dove erano poi scattati gli arresti per rissa aggravata. Le due coppie si stavano affrontando per futili motivi (questioni di condominio). Il tutto direttamente in strada. Un alterco che ha messo non poco in difficoltà anche la circolazione automobilistica, su un’arteria solitamente molto trafficata in quell’orario. Durante l’accesa discussione, che ha via via preso i contorni di una rissa, è stata anche danneggiata una vettura in transito. Una delle donne si è lanciata nella mischia pur se portava sulle spalle legato in un foulard il proprio figlio neonato. Due sono rimasti feriti. Uno dei quattro ha rimediato anche una denuncia per oltraggio e minaccia a pubblico ufficiale, perché, mentre si trovava al Pronto soccorso, ha continuato a insultare gli agenti.

Monica Curino

 

Per saperne di più leggi l’articolo sul Corriere di Novara in edicola giovedì 10 settembre