Ritrovato senza vita il corpo della turista caduta dalle cascate del Toce

Ritrovato senza vita il corpo della turista caduta dalle cascate del Toce
Cronaca 10 Agosto 2015 ore 21:16

FORMAZZA – E’ stato recuperato il corpo della donna che nel primo pomeriggio di oggi è caduta dal dirupo della Cascate del Toce nel Vco. Si tratta di una turista russa di 44 anni che si trovava in gita con il marito in val Formazza. Da quanto ricostruito dai Carabinieri di Domodossola, la caduta è stata una tragica fatalità. 

Al momento dell’incidente, poco prima delle 15, la donna si trovava su un sasso leggermente al di sotto del balconcino panoramico: forse si è sporta un po’ troppo per inquadrare meglio lo splendido spettacolo del “salto” del Toce, forse l’ha tradita il terreno ancora bagnato dalla pioggia del mattino. Di certo la sfortunata turista è scivolata mentre stava facendo una fotografia, ha fatto un volo di 150 metri ed è finita nell’acqua, dove la corrente l’ha trascinata per qualche centinaio di metri a valle della cascata. Una dinamica tragica che non le ha lasciato scampo. Quando i soccorsi sono riuscita a raggiungerla non c’era più nulla da fare: troppo gravi le lesioni provocate dalla caduta. Il suo corpo è stato recuperato dell’elicottero del 118 e ora si trova all’obitorio dell’Ospedale di Domodossola, a disposizione della famiglia come ordinato dal magistrato della Procura di Verbania. 

La donna si trovava in Italia per una vacanza insieme al marito, che ha assistito alla tragedia, insieme a numerosi altri testimoni. Sono stati loro a dare l’allarme al vicino ristorante albergo. Sul posto anche il Soccorso Alpino.

l.pa.


FORMAZZA – E’ stato recuperato il corpo della donna che nel primo pomeriggio di oggi è caduta dal dirupo della Cascate del Toce nel Vco. Si tratta di una turista russa di 44 anni che si trovava in gita con il marito in val Formazza. Da quanto ricostruito dai Carabinieri di Domodossola, la caduta è stata una tragica fatalità. 

Al momento dell’incidente, poco prima delle 15, la donna si trovava su un sasso leggermente al di sotto del balconcino panoramico: forse si è sporta un po’ troppo per inquadrare meglio lo splendido spettacolo del “salto” del Toce, forse l’ha tradita il terreno ancora bagnato dalla pioggia del mattino. Di certo la sfortunata turista è scivolata mentre stava facendo una fotografia, ha fatto un volo di 150 metri ed è finita nell’acqua, dove la corrente l’ha trascinata per qualche centinaio di metri a valle della cascata. Una dinamica tragica che non le ha lasciato scampo. Quando i soccorsi sono riuscita a raggiungerla non c’era più nulla da fare: troppo gravi le lesioni provocate dalla caduta. Il suo corpo è stato recuperato dell’elicottero del 118 e ora si trova all’obitorio dell’Ospedale di Domodossola, a disposizione della famiglia come ordinato dal magistrato della Procura di Verbania. 

La donna si trovava in Italia per una vacanza insieme al marito, che ha assistito alla tragedia, insieme a numerosi altri testimoni. Sono stati loro a dare l’allarme al vicino ristorante albergo. Sul posto anche il Soccorso Alpino.

l.pa.