Romagnano Sesia: in manette 33enne di Ghemme per spaccio di sostanze stupefacenti

Romagnano Sesia: in manette 33enne di Ghemme per spaccio di sostanze stupefacenti
Cronaca 15 Aprile 2015 ore 21:16

GHEMME – Un 33enne domiciliato a Ghemme, nel Novarese, F.F. le sue iniziali, è stato arrestato dai carabinieri della Stazione ghemmese in occasione di un servizio volto al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo è ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di droga e detenzione illegale di arma da fuoco. I militari, nel corso dell’attività di contrasto, all’uscita dell’autostrada di Romagnano Sesia della A26, hanno proceduto al controllo dell’autovettura sulla quale viaggiava, rinvenendo 52 grammi di hashish e 0,5 di eroina, suddivisa in diverse dosi. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rintracciare una carabina ad aria compressa illegalmente detenuta. L’arrestato si trova al carcere di Novara.

Sempre nello stesso contesto investigativo, i militari hanno denunciato T.F., classe 1979, domiciliato a Carpignano Sesia, perché ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. L’uomo, che si trovava a bordo dell’autovettura condotta da F.F., nel corso della perquisizione domiciliare operata a suo carico, è stato trovato in possesso di 2 grammi di hashish e 5 di eroina.

mo.c.


GHEMME – Un 33enne domiciliato a Ghemme, nel Novarese, F.F. le sue iniziali, è stato arrestato dai carabinieri della Stazione ghemmese in occasione di un servizio volto al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo è ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di droga e detenzione illegale di arma da fuoco. I militari, nel corso dell’attività di contrasto, all’uscita dell’autostrada di Romagnano Sesia della A26, hanno proceduto al controllo dell’autovettura sulla quale viaggiava, rinvenendo 52 grammi di hashish e 0,5 di eroina, suddivisa in diverse dosi. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rintracciare una carabina ad aria compressa illegalmente detenuta. L’arrestato si trova al carcere di Novara.

Sempre nello stesso contesto investigativo, i militari hanno denunciato T.F., classe 1979, domiciliato a Carpignano Sesia, perché ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. L’uomo, che si trovava a bordo dell’autovettura condotta da F.F., nel corso della perquisizione domiciliare operata a suo carico, è stato trovato in possesso di 2 grammi di hashish e 5 di eroina.

mo.c.