Cronaca

Rubavano gasolio a un altro camionista: due in manette

Rubavano gasolio a un altro camionista: due in manette
Cronaca 23 Luglio 2016 ore 21:37

VILLARBOIT, Sono stati sorpresi dagli agenti della Polizia stradale di Novara Est, impegnati in un servizio di vigilanza lungo l’autostrada A4 Torino-Milano, finendo in manette per furto aggravato in concorso.Protagonisti della vicenda due camionisti rumeni, V.B. del 1959 e V.I. del 1972, residenti in Romania e senza precedenti penali.La pattuglia, giunta all’area di servizio di Villarboit Sud, in direzione di Milano, ha notato due autoarticolati affiancati, uno rumeno e uno polacco, collegati tra loro da un tubo. I due agenti sono così scesi dall’auto, andando a verificare cosa stesse accadendo. Subito si è avuta conferma che era in atto un furto di gasolio da parte del camion rumeno a quello polacco. I due camionisti del primo mezzo, visti i poliziotti, hanno cercato di fuggire (avevano già asportato dal mezzo 200 litri di gasolio; erano le 3 di questa notte), ma sono stati raggiunti e arrestati.mo.c.
Per saperne di più leggi il Corriere di Novara in edicola lunedì 25 luglio

VILLARBOIT, Sono stati sorpresi dagli agenti della Polizia stradale di Novara Est, impegnati in un servizio di vigilanza lungo l’autostrada A4 Torino-Milano, finendo in manette per furto aggravato in concorso.Protagonisti della vicenda due camionisti rumeni, V.B. del 1959 e V.I. del 1972, residenti in Romania e senza precedenti penali.La pattuglia, giunta all’area di servizio di Villarboit Sud, in direzione di Milano, ha notato due autoarticolati affiancati, uno rumeno e uno polacco, collegati tra loro da un tubo. I due agenti sono così scesi dall’auto, andando a verificare cosa stesse accadendo. Subito si è avuta conferma che era in atto un furto di gasolio da parte del camion rumeno a quello polacco. I due camionisti del primo mezzo, visti i poliziotti, hanno cercato di fuggire (avevano già asportato dal mezzo 200 litri di gasolio; erano le 3 di questa notte), ma sono stati raggiunti e arrestati.

mo.c.
Per saperne di più leggi il Corriere di Novara in edicola lunedì 25 luglio

Seguici sui nostri canali