Petizione

Salviamo lo sci, la sottoscrizione su Charge.org raggiunge già 20mila firme

Tra le adesioni ci sono Daniela Ceccarelli, Max Blardone, Alex Vinatzer, Federica Brignone, Manuela Moelgg.

Salviamo lo sci, la sottoscrizione su Charge.org raggiunge già 20mila firme
Cronaca 01 Dicembre 2020 ore 06:22

Salviamo lo sci, la sottoscrizione su Charge.org raggiunge 20mila firme.

Salviamo lo sci

Ventimila firme in poche ore alla sottoscrizione aperta su Change.org dal maestro di sci Lorenzo Cassina dal titolo «Salviamo lo Sci e il Settore Invernale!», Ovviamente indirizzata al premier Giuseppe Conte. In pochi giorni le sottoscrizioni sono schizzate con continue condivisioni sui social. Il testo Cassina l’ha scritto di getto in un momento di sconforto dopo aver capito che quest’inverno la sua attività da maestro di sci sarebbe stata compromessa a causa delle chiusure decise dal Governo. Si è confrontato con la collega Benedetta Calcaterra.

Tante le firme a favore della sottoscrizione: ci sono Daniela Ceccarelli, Max Blardone, Alex Vinatzer, Federica Brignone, Manuela Moelgg, ma anche tanti operatori turistici che grazie alla stagione invernale vivono e danno lavoro a migliaia di persone.
Questo il testo. «Da mesi tutto il settore turistico nell’ambito neve sta lavorando in sinergia affinché si trovino le linee guida per la riapertura in sicurezza degli impianti di risalita e, a cascata, per la ripartenza dell’intera filiera. Lo sci non deve essere visto solamente come un divertimento. Sarebbe un danno enorme e irreparabile, se il governo confermasse di non voler riaprire per Natale».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità