Salvini ricorda in piazza a Roma la consigliera provinciale del Carroccio morta in un incidente

Salvini ricorda in piazza a Roma la consigliera provinciale del Carroccio morta in un incidente
Cronaca 01 Marzo 2015 ore 15:48

ROMAGNANO SESIA – E’ stata ricordata a Roma, alla manifestazione della Lega Nord, dal segretario nazionale Matteo Salvini, la 64enne Rita Roggero, già consigliera provinciale del Carroccio, scomparsa sabato mattina, 28 febbraio, in un tragico incidente stradale nel Novarese.

La donna, residente a Grignasco e originaria di Casale Monferrato, era, infatti, diretta nella capitale per prendere parte, insieme ad altri dirigenti del Carroccio, al corteo promosso dal suo partito per ieri. Alla guida della sua Mitsubishi, con a fianco il marito, stava recandosi a Malpensa, per prendere l’aereo e recarsi, quindi, a Roma. Intorno alle 8,40, lungo la variante alta che collega Grignasco a Romagnano Sesia, parte nuova della provinciale della Valsesia, il terribile incidente, che le ha fatto perdere la vita. La 64enne è morta sul colpo.

Come riportato nei no

ROMAGNANO SESIA – E’ stata ricordata a Roma, alla manifestazione della Lega Nord, dal segretario nazionale Matteo Salvini, la 64enne Rita Roggero, già consigliera provinciale del Carroccio, scomparsa sabato mattina, 28 febbraio, in un tragico incidente stradale nel Novarese.

La donna, residente a Grignasco e originaria di Casale Monferrato, era, infatti, diretta nella capitale per prendere parte, insieme ad altri dirigenti del Carroccio, al corteo promosso dal suo partito per ieri. Alla guida della sua Mitsubishi, con a fianco il marito, stava recandosi a Malpensa, per prendere l’aereo e recarsi, quindi, a Roma. Intorno alle 8,40, lungo la variante alta che collega Grignasco a Romagnano Sesia, parte nuova della provinciale della Valsesia, il terribile incidente, che le ha fatto perdere la vita. La 64enne è morta sul colpo.

Come riportato nei nostri articoli di sabato, due feriti gravi sono stati trasportati a Novara, altri due più lievi, tra cui il marito Graziano Zanolini, sono stati condotti al Santissima Trinità di Borgomanero. L’incidente ha visto il coinvolgimento di tre vetture.

Grande il cordoglio in tutto il Novarese e in Valsesia. Molti i commenti lasciati anche sul social network Facebook. Diego Sozzani, alla guida della Giunta provinciale che aveva visto l’impegno a Palazzo Natta di Roggero: “da lassù non smetterà di combattere con noi!”. Il segretario provinciale del Carroccio, Luca Bona: “Ciao Rita, anche oggi e per sempre qui con noi! Leghista e signora vera, amica e riferimento sicuro. Grazie”.

Roggero lascia il marito e tre figlie, Marta, Silvia ed Elena.

mo.c.