Trovata priva di coscienza

Scaldabagno difettoso: 17enne sviene, trattata in camera iperbarica

Scaldabagno difettoso: 17enne sviene, trattata in camera iperbarica
Basso Novarese, 19 Febbraio 2020 ore 06:29

In Habilita Casa di Cura I Cedri di Fara Novarese nelle prime ore di lunedì 17 febbraio 2020 è stato effettuato un trattamento oti (ossigeno terapia iperbarica) in regime di emergenza per una paziente vittima di intossicazione accidentale da monossido di carbonio.

Scaldabagno difettoso la probabile causa

La paziente (C.C.S) è una ragazza di 17 anni residente a Tortona (Al). La giovane è stata ritrovata priva di coscienza nel bagno della propria abitazione dopo aver fatto la doccia. Allertati i soccorsi è stata trasferita al DEA dell’Ospedale di Alessandria dove è stata posta diagnosi di intossicazione accidentale da CO (verosimile malfunzionamento dello scaldabagno domestico) e posta indicazione a trattamento oti in regime di emergenza presso il Centro Iperbarico.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità