Cronaca

Schiamazzi e grida al bar Portuale, intervengono i Carabinieri

Schiamazzi e grida al bar Portuale, intervengono i Carabinieri
Cronaca 31 Luglio 2016 ore 15:51

NOVARA, Numerose segnalazioni di urla e grida serali al bar Portuall di corso Garibaldi hanno spinto i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Novara a un controllo approfondito.Il 4 luglio scorso era stata segnalata anche una rissa in strada proprio in prossimità di quel locale pubblico. Ieri sera già alle 21,30 numerosi avventori del locale erano in uno stato di euforia, dovuta ad assunzione di bevande alcoliche. Oltre trenta persone di origine sudamericana e magrebina sono state controllate e oltre la metà sono risultate gravate da precedenti penali o di polizia. Durante il servizio coordinato dei carabinieri è stato  eseguito anche il controllo dei veicoli in transito. Uno scooter è stato sequestrato a un pakistano di 36 anni. Alla vista dei militari, aveva cercato di fuggire, ma è stato raggiunto e fermato poco dopo. Circolava con una targa di un altro motoveicolo. Rischia una multa da 2 a 7 mila euro.I controlli al bar Portuall, spiegano i Carabinieri, “si intensificheranno nei prossimi giorni  per verificare la regolare gestione del locale e, se dovessero sussistere i presupposti previsti dalle leggi di Pubblica Sicurezza, promuovere la sospensione della licenza dell’esercizio pubblico”.mo.c.

NOVARA, Numerose segnalazioni di urla e grida serali al bar Portuall di corso Garibaldi hanno spinto i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Novara a un controllo approfondito.Il 4 luglio scorso era stata segnalata anche una rissa in strada proprio in prossimità di quel locale pubblico. Ieri sera già alle 21,30 numerosi avventori del locale erano in uno stato di euforia, dovuta ad assunzione di bevande alcoliche. Oltre trenta persone di origine sudamericana e magrebina sono state controllate e oltre la metà sono risultate gravate da precedenti penali o di polizia. Durante il servizio coordinato dei carabinieri è stato  eseguito anche il controllo dei veicoli in transito. Uno scooter è stato sequestrato a un pakistano di 36 anni. Alla vista dei militari, aveva cercato di fuggire, ma è stato raggiunto e fermato poco dopo. Circolava con una targa di un altro motoveicolo. Rischia una multa da 2 a 7 mila euro.I controlli al bar Portuall, spiegano i Carabinieri, “si intensificheranno nei prossimi giorni  per verificare la regolare gestione del locale e, se dovessero sussistere i presupposti previsti dalle leggi di Pubblica Sicurezza, promuovere la sospensione della licenza dell’esercizio pubblico”.mo.c.

Seguici sui nostri canali