Cronaca
Inchiesta

Scoperta casa di appuntamenti: sesso in cambio di crack

Un’attività che non si mai fermata neanche durante l’emergenza Covid.

Scoperta casa di appuntamenti: sesso in cambio di crack
Cronaca 12 Ottobre 2022 ore 12:07

Sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione oltre allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Casa di appuntamenti

I carabinieri della Tenenza di Settimo Torinese hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misure cautelari personali (2 in carcere, 1 arresti domiciliari e 1 divieto di dimora) emesse dal G.I.P. del Tribunale di Torino su richiesta della locale Procura della Repubblica - Gruppo di Criminalità Organizzata e Sicurezza Urbana - nei confronti di altrettante persone.

Sono gravemente indiziate, a vario titolo, di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Il crack

L’attività d’indagine ha avuto inizio nell’aprile 2021, quando una donna ha formalizzato ai carabinieri una denuncia nella quale ha dichiarato di essersi prostituita in molteplici occasioni a casa di un suo amico (gestore della casa d’appuntamento) in cambio di crack quale controvalore per le prestazioni sessuali.

Sostanza stupefacente che l’uomo si sarebbe procurata tramite diversi spacciatori, utilizzando le somme versate dai clienti e che poi consumava insieme alle ragazze (almeno dieci).

Indagini

Le indagini hanno svelato un via vai di persona dall’appartamento oggetto dell’indagine. L’attività non si mai fermata neanche durante l’emergenza Covid. Il procedimento penale è attualmente in fase di indagini preliminari con relativa vigente presunzione di innocenza per i soggetti citati.

Seguici sui nostri canali