Scuole, il Comune di Arona cerca nonni vigile

Scuole, il Comune di Arona cerca nonni vigile
Cronaca 07 Settembre 2015 ore 13:42

ARONA - Nonni vigile, al via la ricerca. L’Amministrazione comunale sta cercando persone che intendano ricorrere a prestazioni lavorative di tipo accessorio, da intendersi di natura meramente occasionale, nell’ambito della sorveglianza in orario di entrata e di uscita degli allievi presso gli istituti scolastici della città. E’ prevista attività formativa, orientamento al lavoro, adattamento delle competenze organizzate dal Comune. La domanda deve essere presentata entro il 10 settembre alle 12,30 all’ufficio protocollo del Comune di via San Carlo. I requisiti richiesti per partecipare alla selezione: la maggiore età (limite massimo di settanta anni), la residenza nel Comune di Arona e avere la cittadinanza italiana o appartenere ad uno Stato dell’Unione Europea o essere cittadini extracomunitari, purché in possesso di un permesso-carta di soggiorno in corsi di validità che consenta lo svolgimento di un’attività lavorativa, compreso quello per lo studio o, nei peridi di disoccupazione, in possesso di un permesso di soggiorno per “attesa occupazione”. Inoltre al momento della presentazione della domanda dovrà essere o disoccupato, o iscritto alle liste di mobilità, percettore di integrazione salariale, pensionato, studente. Il pagamento delle prestazioni di lavoro occasionale accessorio avverrà attraverso voucher, il cui valore netto è di 7 euro e cinquanta mentre il valore nominale dei buoni è pari a 10 euro comprensivo della contribuzione (13%) a favore della gestione separata Insp, nonché di quella a favore dell’Inail per l’assicurazione anti-infortuni (7%), e di un compenso al concessionario (Inps), per la gestione del servizio, pari al 5%.
m.n.b.

ARONA - Nonni vigile, al via la ricerca. L’Amministrazione comunale sta cercando persone che intendano ricorrere a prestazioni lavorative di tipo accessorio, da intendersi di natura meramente occasionale, nell’ambito della sorveglianza in orario di entrata e di uscita degli allievi presso gli istituti scolastici della città. E’ prevista attività formativa, orientamento al lavoro, adattamento delle competenze organizzate dal Comune. La domanda deve essere presentata entro il 10 settembre alle 12,30 all’ufficio protocollo del Comune di via San Carlo. I requisiti richiesti per partecipare alla selezione: la maggiore età (limite massimo di settanta anni), la residenza nel Comune di Arona e avere la cittadinanza italiana o appartenere ad uno Stato dell’Unione Europea o essere cittadini extracomunitari, purché in possesso di un permesso-carta di soggiorno in corsi di validità che consenta lo svolgimento di un’attività lavorativa, compreso quello per lo studio o, nei peridi di disoccupazione, in possesso di un permesso di soggiorno per “attesa occupazione”. Inoltre al momento della presentazione della domanda dovrà essere o disoccupato, o iscritto alle liste di mobilità, percettore di integrazione salariale, pensionato, studente. Il pagamento delle prestazioni di lavoro occasionale accessorio avverrà attraverso voucher, il cui valore netto è di 7 euro e cinquanta mentre il valore nominale dei buoni è pari a 10 euro comprensivo della contribuzione (13%) a favore della gestione separata Insp, nonché di quella a favore dell’Inail per l’assicurazione anti-infortuni (7%), e di un compenso al concessionario (Inps), per la gestione del servizio, pari al 5%.
m.n.b.