Cronaca

Se i buchi nelle strade diventano normalità

Se i buchi nelle strade diventano normalità
Cronaca 19 Luglio 2016 ore 18:48

NOVARA - Quando si dice “metterci una toppa”. È proprio quella che ci vorrebbe - a patto, ovviamente, che poi non risulti peggio del buco - in alcune strade della città che da tempo avrebbero bisogno di una provvidenziale sistemata.

Le immagini, relative a via delle Acacie nel quartiere di San Martino e a via Respighi al Torrion Quartara, sono davvero più emblematiche di tante parole. Si riferiscono infatti a due buche presenti proprio in mezzo alla carreggiata, dove verosimilmente transitano ogni giorno diverse persone e veicoli. Dall’altezza della vegetazione cresciuta tutta intorno, visibile anche all’interno delle transenne e dei cartelli stradali utilizzati per segnalare e delimitare l’area interessata dal dissesto, possiamo dedurre che tali situazioni si protraggano ormai da diverso tempo: «Sarà almeno un anno che c’è quella buca - ci ha confermato un residente in via delle Acacie - E non è neppure l’unica: lungo questa strada, prima privata a poi diventata pubblica, ci sono diversi altri punti disastrati. Uno dei più evidenti si trova proprio all’incrocio con strada Fusco, dove c’è una piccola voragine sull’asfalto larga qualche metro».

Filippo Bezio 

NOVARA - Quando si dice “metterci una toppa”. È proprio quella che ci vorrebbe - a patto, ovviamente, che poi non risulti peggio del buco - in alcune strade della città che da tempo avrebbero bisogno di una provvidenziale sistemata.

Le immagini, relative a via delle Acacie nel quartiere di San Martino e a via Respighi al Torrion Quartara, sono davvero più emblematiche di tante parole. Si riferiscono infatti a due buche presenti proprio in mezzo alla carreggiata, dove verosimilmente transitano ogni giorno diverse persone e veicoli. Dall’altezza della vegetazione cresciuta tutta intorno, visibile anche all’interno delle transenne e dei cartelli stradali utilizzati per segnalare e delimitare l’area interessata dal dissesto, possiamo dedurre che tali situazioni si protraggano ormai da diverso tempo: «Sarà almeno un anno che c’è quella buca - ci ha confermato un residente in via delle Acacie - E non è neppure l’unica: lungo questa strada, prima privata a poi diventata pubblica, ci sono diversi altri punti disastrati. Uno dei più evidenti si trova proprio all’incrocio con strada Fusco, dove c’è una piccola voragine sull’asfalto larga qualche metro».

Filippo Bezio 

Seguici sui nostri canali