Aveva 39 anni

Sgomento a Bogogno per la tragica scomparsa di Simonluca Agazzone

Giocò nel Novara e anche nel Milan.

Sgomento a Bogogno per la tragica scomparsa di Simonluca Agazzone
Novara, 01 Ottobre 2020 ore 11:38

Grande sgomento a Bogogno e nel novarese per la tragica scomparsa di Simonluca Agazzone, 39 anni, ex calciatore che dal calcio locale approdò al Novara e al Milan e nelle nazionali giovanili.

Carriera calcistica

Giovane promessa, vestì la maglia rossonera dal 1997 al 2000. Indimenticabile e fondamentale il suo goal che al Torneo di Viareggio 1999 che diede la storica vittoria al Milan che inseguiva da 39 anni. Dal settore giovanile il suo esordio da centrocampista in prima squadra a San Siro il 22 febb 2000 quando il Milan giocò con la Dinamo –Kiev; insieme a lui vi erano Shevchenko, Leonardo e Albertini Boban etc. Nel 2004 e 2005 passò al Novara, dove giocò anche il fratello Patrick. Ma Simonluca militò anche in altre squadre, quali Spal, Spezia Monza e Carrarese. Vestì con onore la maglia azzurra della Nazionale Under 16 e 18, dove indossò anche la fascia da capitano, giocando e stringendo amicizie con professionisti come Alberto Gilardino.

Il tragico incidente (LEGGI QUI) è avvenuto nella notte tra mercoledì e giovedì 1 ottobre alle 3,30 sull’autostrada A26, all’altezza di Carpignano Sesia. I due calciatori Simonluca Agazzone, 39 anni, di Bogogno e Matteo Ravetto, 32, di Gattinara, pare siano deceduti all’istante. La vettura su cui viaggiavano ha urtato dei cinghiali. L’autista è stato trasportato in condizioni gravi all’ospedale.

 

 

Eraldo Guglielmetti

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Gite in treno
Curiosità