Cronaca
Il caso

Sorpreso a rubare a casa di un conoscente: arrestato a Castelletto

Il giovane conosceva la sua vittima e si è introdotto in casa da una porta finestra

Sorpreso a rubare a casa di un conoscente: arrestato a Castelletto
Cronaca Arona, 06 Settembre 2021 ore 08:05

Sorpreso a rubare a casa di un coetaneo: arrestato un giovane che si era introdotto di nascosto nell'abitazione di un castellettese.

Sorpreso a rubare a Castelletto

E’ decisamente insolito quanto è accaduto nei giorni scorsi in un’abitazione di Castelletto. Mentre si trovava nella sua casa, un giovane si è imbattuto in un coetaneo, 21 anni, che si era introdotto all’interno dell’edificio con il chiaro intento di rubare. Trovando una porta finestra aperta, il malintenzionato era entrato e aveva iniziato a esplorare le stanze, probabilmente in cerca di qualcosa da portare via. Non si sarebbe mai aspettato di trovare il proprietario in casa, e quando ciò è accaduto è iniziata la sua fuga.

Lo scontro con il proprietario di casa e poi la fuga

Di fronte alla richiesta di chiarimenti e alla minaccia di chiamare le forze dell’ordine, il ragazzo ha reagito spintonando il padrone di casa per guadagnare l’uscita. Nel frattempo ha portato con sé una somma di denaro in contanti trovata all’interno dell’abitazione e la chiave dell’auto del malcapitato.
Ripresosi dallo shock di quell’incontro inaspettato, il padrone di casa ha quindi chiamato i carabinieri, fornendo loro nome e cognome del suo aggressore. Non è stato complicato quindi per i militari raggiungere il giovane e arrestarlo con l’accusa di rapina aggravata.

I due giovani si conoscevano

Dopo l'arresto il giovane fermato dai carabinieri è stato portato in carcere prima dell'udienza di convalida. Ora si trova ai domiciliari. I due coetanei si conoscevano, anche se non approfonditamente. Sul caso indagano i carabinieri della caserma di Castelletto e in tribunale si dovrà fare chiarezza sulle ragioni che hanno portato il giovane a introdursi in casa del conoscente.