Sotto sequestro la srl dei Galasso che gestiva il Castello di Miasino

Sotto sequestro la srl dei Galasso che gestiva il Castello di Miasino
Cronaca 15 Maggio 2015 ore 21:47

NOVARA - Mentre a Torino, in Regione, si sta studiando (litigando?) su come recuperare il Castello di Miasino, già confiscato e finalmente di fatto sottratto alla famiglia Galasso per poi essere appunto passato in carico a Palazzo Lascaris, dalla Campania è arrivata la notizia che anche la srl "Castello di Miasino", che appunto gestiva l’immobile affittandolo come location per cerimonie fino allo sgombero disposto dall’apposita Agenzia nel febbraio scorso, è tra i beni mobili sequestrati dai Carabinieri di Torre Annunziata a Grazia Galise, moglie di Pasquale Galasso, appunto il noto boss (poi pentito) della “Nuova Famiglia”. Messi i sigilli anche a conti correnti, beni aziendali e strumentali.

p.v.

leggi l’articolo integrale sul Corriere di Novara di sabato 16 maggio

NOVARA - Mentre a Torino, in Regione, si sta studiando (litigando?) su come recuperare il Castello di Miasino, già confiscato e finalmente di fatto sottratto alla famiglia Galasso per poi essere appunto passato in carico a Palazzo Lascaris, dalla Campania è arrivata la notizia che anche la srl "Castello di Miasino", che appunto gestiva l’immobile affittandolo come location per cerimonie fino allo sgombero disposto dall’apposita Agenzia nel febbraio scorso, è tra i beni mobili sequestrati dai Carabinieri di Torre Annunziata a Grazia Galise, moglie di Pasquale Galasso, appunto il noto boss (poi pentito) della “Nuova Famiglia”. Messi i sigilli anche a conti correnti, beni aziendali e strumentali.

p.v.

leggi l’articolo integrale sul Corriere di Novara di sabato 16 maggio