Cronaca

Sotto sequestro la srl dei Galasso che gestiva il Castello di Miasino

Sotto sequestro la srl dei Galasso che gestiva il Castello di Miasino
Cronaca 15 Maggio 2015 ore 21:47

NOVARA - Mentre a Torino, in Regione, si sta studiando (litigando?) su come recuperare il Castello di Miasino, già confiscato e finalmente di fatto sottratto alla famiglia Galasso per poi essere appunto passato in carico a Palazzo Lascaris, dalla Campania è arrivata la notizia che anche la srl "Castello di Miasino", che appunto gestiva l’immobile affittandolo come location per cerimonie fino allo sgombero disposto dall’apposita Agenzia nel febbraio scorso, è tra i beni mobili sequestrati dai Carabinieri di Torre Annunziata a Grazia Galise, moglie di Pasquale Galasso, appunto il noto boss (poi pentito) della “Nuova Famiglia”. Messi i sigilli anche a conti correnti, beni aziendali e strumentali.

p.v.

leggi l’articolo integrale sul Corriere di Novara di sabato 16 maggio

NOVARA - Mentre a Torino, in Regione, si sta studiando (litigando?) su come recuperare il Castello di Miasino, già confiscato e finalmente di fatto sottratto alla famiglia Galasso per poi essere appunto passato in carico a Palazzo Lascaris, dalla Campania è arrivata la notizia che anche la srl "Castello di Miasino", che appunto gestiva l’immobile affittandolo come location per cerimonie fino allo sgombero disposto dall’apposita Agenzia nel febbraio scorso, è tra i beni mobili sequestrati dai Carabinieri di Torre Annunziata a Grazia Galise, moglie di Pasquale Galasso, appunto il noto boss (poi pentito) della “Nuova Famiglia”. Messi i sigilli anche a conti correnti, beni aziendali e strumentali.

p.v.

leggi l’articolo integrale sul Corriere di Novara di sabato 16 maggio