Sozzago: ladri messi in fuga da un box

Sozzago: ladri messi in fuga da un box
Cronaca 24 Agosto 2015 ore 16:05

SOZZAGO – Messi in fuga dalla segnalazione di alcuni residenti e dall’intervento dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Novara, già in zona per una serie di controlli.

E’ quanto è capitato a tre malviventi che, all’alba di oggi, lunedì 24 agosto (erano le 5 circa), stavano cercando di rubare all’interno di un box di un’abitazione di Sozzago. All’interno c’erano biciclette di pregio, quattro velocipedi del valore complessivo economico di 15mila euro.

La segnalazione è giunta dai residenti, che, dopo aver udito alcuni rumori, hanno allertato i militari. I Carabinieri si sono diretti sul posto e, mentre giungevano, hanno visto alcune persone che, salite di corsa su un’auto, fuggivano dall’abitazione, abbandonando i propri intenti. Avevano, presumibilmente, sentito arrivare i Carabinieri. A bordo, erano in tre. Ne è nato un inseguimento. L’auto in fuga, probabilmente a causa della pioggia battente, è finita contro un palo, mentre i tre sono scesi velocemente dal veicolo, dileguandosi tra i campi.

La vettura è stata posta sotto sequestro ed è risultata essere stata rubata a Maggiora lo scorso 21 agosto.

mo.c.


SOZZAGO – Messi in fuga dalla segnalazione di alcuni residenti e dall’intervento dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Novara, già in zona per una serie di controlli.

E’ quanto è capitato a tre malviventi che, all’alba di oggi, lunedì 24 agosto (erano le 5 circa), stavano cercando di rubare all’interno di un box di un’abitazione di Sozzago. All’interno c’erano biciclette di pregio, quattro velocipedi del valore complessivo economico di 15mila euro.

La segnalazione è giunta dai residenti, che, dopo aver udito alcuni rumori, hanno allertato i militari. I Carabinieri si sono diretti sul posto e, mentre giungevano, hanno visto alcune persone che, salite di corsa su un’auto, fuggivano dall’abitazione, abbandonando i propri intenti. Avevano, presumibilmente, sentito arrivare i Carabinieri. A bordo, erano in tre. Ne è nato un inseguimento. L’auto in fuga, probabilmente a causa della pioggia battente, è finita contro un palo, mentre i tre sono scesi velocemente dal veicolo, dileguandosi tra i campi.

La vettura è stata posta sotto sequestro ed è risultata essere stata rubata a Maggiora lo scorso 21 agosto.

mo.c.