Cronaca
Novara

Spara botti in pieno centro per festeggiare un compleanno ma viene beccato

Sono già quattro le persone deferite all'Autorità Giudiziaria dalla Polizia Locale nell'ultimo anno

Spara botti in pieno centro per festeggiare un compleanno ma viene beccato
Novara Pubblicazione:

Denuncia e sanzione per un giovane novarese “impegnato” ieri sera, lunedì 4 settembre 2023, a sparare botti e fuochi in centro.

Dicettenne individuato e denunciato

E’ successo verso le ore 21 30 in Piazza Martiri dove sono stati avvertiti fuochi d'artificio come purtroppo già successo sia in centro sia in altre zone della città.

Grazie ad un servizio appositamente predisposto dalla Polizia Locale per contrastare il fenomeno e grazie alla videosorveglianza è stato possibile rintracciare l'autore del fatto: si tratta di un diciottenne residente in provincia di Novara che ha dichiarato che voleva festeggiare il compleanno di un amico.

Il ragazzo è stato denunciato all'Autorità Giudiziaria e sanzionato per violazione al Regolamento Comunale di Polizia Urbana.

Si tratta di un fatto in tutto analogo a un altro episodio verificatosi sempre a Novara poche settimane fa, a fine luglio.

Il monito del comandante Cortese

“Si rammenta che lo sparo di fuochi di artificio non autorizzato – spiega nuovamente il comandante della Polizia Locale di Novara Paolo Cortese - può costituire reato (sono già 4 le persone deferite all'Autorità Giudiziaria dalla Polizia Locale nell'ultimo anno) e che oltre al potenziale pericolo di incendio o danneggiamento il disturbo e disagio causato dai botti ricade principalmente sulle persone fragili e sugli animali di affezione. Piazza Martiri e il centro cittadino sono prossimi a luoghi sensibili, principalmente all'Ospedale Maggiore e il disturbo al riposo ricade anche sui degenti. Inoltre petardi o artifici inesplosi possono facilmente finire in mano di bambini o inesperti e causare danni fisici”.

Seguici sui nostri canali