Controlli della Polfer

Stazione Arona: fermati due ragazzi con marijuana

Stazione Arona: fermati due ragazzi con marijuana
Arona, 18 Febbraio 2020 ore 11:55

Controlli settimanali Polfer: ecco i dati dell’attività del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Piemonte e la Valle D’Aosta.

Controlli settimanali Polfer

4.856 persone controllate di cui 1.466 stranieri, 15 gli indagati, 1070 con precedenti di Polizia, 149 minori, 291 treni scortati, 158 veicoli controllati, 36 i servizi lungo linea e 7 quelli di O.P. 254 pattuglie impiegate nelle stazioni e 116 a bordo treno. 20 i servizi antiborseggio in abiti civili per contrastare i furti in danno dei viaggiatori. Questi i risultati dell’attività settimanale del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Piemonte e la Valle D’Aosta.

Controlli straordinari

In particolare, negli scali ferroviari sede di presidio di Uffici di Polizia Ferroviaria sono proseguiti i controlli straordinari d’iniziativa che si aggiungono ai servizi quotidiani di vigilanza diretti alla tutela di tutti coloro che frequentano a vario titolo le stazioni, anche quelle considerate minori e non presidiate da Agenti di Polizia. I capillari servizi di vigilanza sono diretti al maggior contrasto della microcriminalità, e ad un’attenzione maggiore per particolari condizioni di disagio di alcuni soggetti che transitano negli ambiti ferroviari, nello scenario sempre più complesso delle stazioni ferroviarie diventate veri e propri microcosmi.

Nel Novarese…

Nella stazione di Arona, non presidiata da FF.PP., sono stati effettuati diversi servizi di vigilanza da parte del personale Polfer della Sezione di Novara. Durante uno di questi il personale Polfer ha controllato due ragazzi che da subito alla vista dei Poliziotti hanno mostrato atteggiamenti di nervosismo. Da un accurato controllo entrambi sono risultati in possesso di una modica quantità sostanza stupefacente tipo marijuana. Pertanto, sono stati segnalati all’ Autorità competente e lo stupefacente sequestrato.

Polfer Vercelli

Gli operatori del Posto Polfer di Vercelli, durante un servizio di scorta a lunga percorrenza su un treno Frecciarossa sulla tratta Torino – Lecce, hanno tratto in arresto un italiano di 29 anni residente nel foggiano per detenzione di sostanza stupefacente, per possesso di armi e detenzione di banconota falsa. In particolare, in prossimità della stazione di Milano Centrale gli Agenti hanno notato un giovane che al loro passaggio ha mostrato segnali di insofferenza. Pertanto gli Operatori hanno deciso di effettuare un controllo. Nascosti negli indumenti e nello zaino che portava al seguito, sono state rinvenute  12 pasticche di ecstacy, 33 confezioni in carta contenenti chetamina per decine di grammi, una bustina contenente marijuana, 28 involucri contenenti sostanza da taglio per un peso complessivo di circa 10 grammi. Inoltre il soggetto portava al seguito senza giustificarne il motivo, un taglierino con lama di 7 cm, un coltellino della lunghezza complessiva di 12 cm, una chiave tripla in dotazione al personale delle Ferrovie dello Stato e una banconota da 100 euro falsa. Tutto è stato sottoposto a sequestro.

 

ULTERIORI DETTAGLI QUI.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità