Cronaca

Stazione sotto l’occhio dei carabinieri: sei denunce

Stazione sotto l’occhio dei carabinieri: sei denunce
Cronaca 23 Ottobre 2015 ore 18:33

NOVARA – Sei denunce e circa 40 grammi di droga rinvenuta e sequestrata.
E’ questo il bilancio dei controlli eseguiti dai Carabinieri di Novara nella zona della stazione ferroviaria (notizia già annunciata dal nostro sito stamattina presto), tra la tarda serata di giovedì e le prime ore di venerdì 23 ottobre.

I militari hanno denunciato per detenzione ai fini di spaccio un nigeriano di 43 anni, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine, trovato in possesso di 9 involucri in cellophane contenenti complessivi 10,30 grammi di marijuana e della somma di 300 euro in banconote di vario taglio, risultata provento dell’attività illecita; un marocchino di 31 anni, anche lui come il precedente già conosciuto dalle Forze dell’Ordine, perché aveva con sé 20,5 grammi di hashish, suddiviso in più dosi e un altro marocchino, questa volta 44enne, residente a Galliate, sorpreso nell’atto di cedere una dose di cocaina a una 38enne novarese, segnalata alla Prefettura quale assuntrice di sostanze stupefacenti.

NOVARA – Sei denunce e circa 40 grammi di droga rinvenuta e sequestrata.
E’ questo il bilancio dei controlli eseguiti dai Carabinieri di Novara nella zona della stazione ferroviaria (notizia già annunciata dal nostro sito stamattina presto), tra la tarda serata di giovedì e le prime ore di venerdì 23 ottobre.

I militari hanno denunciato per detenzione ai fini di spaccio un nigeriano di 43 anni, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine, trovato in possesso di 9 involucri in cellophane contenenti complessivi 10,30 grammi di marijuana e della somma di 300 euro in banconote di vario taglio, risultata provento dell’attività illecita; un marocchino di 31 anni, anche lui come il precedente già conosciuto dalle Forze dell’Ordine, perché aveva con sé 20,5 grammi di hashish, suddiviso in più dosi e un altro marocchino, questa volta 44enne, residente a Galliate, sorpreso nell’atto di cedere una dose di cocaina a una 38enne novarese, segnalata alla Prefettura quale assuntrice di sostanze stupefacenti.
Un 42enne nigeriano è stato, invece, denunciato per porto abusivo di oggetti atti a offendere. L’uomo aveva con sé in auto una grossa forbice della lunghezza di 21 centimetri.
Denuncia, invece, per guida sotto l’effetto di droghe per un 29enne, risultato positivo all’uso di cocaina, metaboliti e oppiacei. Patente di guida ritirata. Altra denuncia, in questo caso per guida senza patente, per un 27enne, sorpreso alla guida di un’auto senza patente, perché mai conseguita.
Durante il controllo sono state esaminati 56 persone e 18 autoveicoli, sono stati effettuati 4 posti di controllo e ispezionati alcuni bar ed esercizi commerciali.
All’arrivo dei militari, riferisce una nota dei carabinieri, molti extracomunitari sono fuggiti all’interno di alcuni locali gestiti da connazionali, nascondendosi nei sottoscala e nelle cantine. I militari hanno eseguito alcuni foto segnalamenti per l’identificazione, di cui due sono risultati positivi perché i soggetti erano clandestini sul territorio. Durante il servizio è stato soccorso anche un minorenne che aveva perso i genitori: i militari sono riusciti a contattarli, attendendo con il giovane il loro arrivo.

mo.c.