Cronaca
Ambiente

Sversamenti a Castelletto, la Akzo Nobel: "Impatto ridotto a zero"

Il caso ha fatto molto discutere

Sversamenti a Castelletto, la Akzo Nobel: "Impatto ridotto a zero"
Cronaca Arona, 01 Agosto 2019 ore 07:00

Sversamenti a Castelletto: dopo l'incidente alla Akzo Nobel ecco i primi risultati delle analisi.

Sversamenti a Castelletto: le prime analisi

Cominciano ad arrivare i primi dati riguardo allo sversamento del misterioso liquido bianco finito nel torrente alle spalle della Akzo Nobel Coatings lo scorso 29 giugno. In attesa dei dati definitivi di Arpa infatti, il Comune ha ricevuto la relazione dell’azienda, dalla quale emergono dei particolari interessanti.

La relazione dell'azienda

Nella relazione l’azienda specifica quali sono stati gli interventi messi in atto per rimediare allo sversamento, ritenuto in un primo momento "potenzialmente in grado di inquinare il sito". L’incidente, perché di questo si è trattato, avvenne per lo sganciamento di una tubazione, con lo sversamento del liquido prima nell’apposito bacino di contenimento e poi nella vasca per lo scarico delle acque meteoriche. Sul posto intervenne immediatamente la polizia locale e l’azienda riferisce di aver chiuso immediatamente la valvola di sfogo del liquido in questione e di aver fatto intervenire un’azienda specializzata per un intervento di bonifica e di aspirazione su tutto il territorio circostante. Nel giro di 48 ore - recita la relazione - l’impatto dell’incidente sul territorio "è stato ridotto a zero".

La posizione del sindaco

"Adesso attenderemo i risultati delle analisi dell’Arpa - dice il sindaco Massimo Stilo - e poi decideremo come agire. Come Comune siamo intervenuti immediatamente attraverso la polizia locale. In base alle risposte dell’Arpa ricontatteremo la Akzo Nobel e chiederemo una maggiore attenzione nell’ispezione di quelle valvole e nella tempestività degli interventi in caso un episodio simile si ripresenti".