Cronaca
Il caso

Svizzero armato di coltello denunciato dai carabinieri a Cannobio

L'uomo si aggirava in maniera sospetta ai mercatini domenicali sul lungolago

Svizzero armato di coltello denunciato dai carabinieri a Cannobio
Cronaca VCO, 18 Ottobre 2022 ore 07:00

Svizzero armato di coltello portato senza giustificato motivo denunciato dai carabinieri di Cannobio.

I carabinieri denunciano un 32enne

E' accaduto nei giorni scorsi. I carabinieri della stazione di Cannobio hanno denunciato un 32enne di nazionalità svizzera per porto abusivo di  un coltello senza giustificato motivo. L'uomo si stava aggirando, pare, con aria sospetta tra i mercatini domenicali  del lungolago. I militari, presenti sul posto per un normalissimo controllo, sono dunque intervenuti.

Il porto del coltello pieghevole non è consentito

Sottoposto al controllo e alla successiva perquisizione, l'individuo è stato dunque trovato in possesso di un coltello pieghevole il cui porto senza giustificato motivo è proibito. L’uomo, che annovera un altro precedente per reati contro il patrimonio in Italia, è stato quindi denunciato e l’arma sequestrata.

E' il secondo caso relativo a un cittadino svizzero in pochi giorni

Il caso fa riflettere anche per una coincidenza decisamente insolita. Quello di domenica a Cannobio è il secondo caso nel giro di pochi giorni di un uomo di cittadinanza svizzera fermato dai carabinieri perché in possesso di armi proibite. Certamente la posizione di Gabriel Girardet, l'uomo arrestato dopo aver seminato il panico tra Arona e Stresa, non è paragonabile a questo episodio, ma la circostanza è curiosa.

Seguici sui nostri canali