Ricerche in corso

Tenta di attraversare il lago D’Orta: nuotatore disperso

In campo anche i sommozzatori

Tenta di attraversare il lago D’Orta: nuotatore disperso
Borgomanero, 11 Agosto 2020 ore 12:12

Tenta di attraversare il lago D’Orta: si tuffa con una boa rossa di segnalazione ma non torna più indietro. Disperso.

Si cerca Enrico Faraglia

Si è tuffato dalla spiaggia di Oria di Nonio nella giornata di ieri lunedì 10 agosto 2020 con l’intento di attraversare il lago D’Orta. Enrico Faraglia, parrucchiere e nuotatore esperto, non è arrivato sull’altra Riva a Crabbia e non ha nemmeno fatto ritorno a Oria. Così gli amici hanno dato l’allarme.

Sul  posto, oltre alla squadra di Borgomanero con due mezzi nautici,  è stata impiegata  una squadra di sommozzatori del nucleo di Milano con una speciale strumentazione subacquea di ricerca remota di profondità (Rov) che ha consentito di scandagliare con sonar e telecamere il fondale posto a circa 140m e ad una distanza di 150m dalla costa. In supporto una barca dei carabinieri di Omegna che unitamente ad una del Comando VVF di Novara hanno delimitato l’area di ricerca da eventuali presenze di altri natanti, che potessero interferire con l’attrezzatura in uso. Intervento ancora in corso senza esiti. Le ricerche andranno avanti sino alle ore 21.30 e, in caso di esito ancora negativo, continueranno nella giornata di domani.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità