Polizia

Tenta di rubare nel supermercato di viale Giulio Cesare: arrestato

L'uomo è stato fermato dopo un inseguimento tra le corsie dalle guardie giurate e portato in Questura dagli agenti

Tenta di rubare nel supermercato di viale Giulio Cesare: arrestato
Pubblicato:

Ieri sera, lunedì 25 marzo 2024, la Polizia di Stato di Novara, nello specifico gli agenti della Squadra Volante della Questura, hanno tratto in arresto un cittadino tunisino, classe 1979 con diversi precedenti, resosi responsabile del reato di tentato rapina all’interno di un supermercato cittadino.

Tenta di rubare nel supermercato di viale Giulio Cesare

Nello specifico, la Centrale Operativa ha inviato gli equipaggi della Squadra Volante presso un esercizio commerciale di Viale Giulio Cesare poiché era giunta sul linea 112 NUE una chiamata che segnalava la presenza di un uomo intento a rubare.

Giunti gli agenti sul posto, hanno notato immediatamente gli addetti alla sorveglianza, ancora intenti a trattenere l’autore della rapina segnalata: gli agenti immediatamente lo hanno immobilizzato e collocato all’interno della autovettura per accompagnarlo in Questura per gli accertamenti di rito.

Prodotti nascosti nel giubbotto

Le guardie giurate hanno riferito che poco prima avevano notato l’uomo tra le diverse corsie occultare la merce sotto il giubbotto e subito dopo avviarsi verso l’uscita omettendo il pagamento della merce: quindi si sono avvicinate al ragazzo e dopo essersi qualificati, lo hanno invitato a tirare fuori la merce occultata, di varia natura.

A tale richiesta l’uomo ha iniziato una fuga tra le corsie cercando di raggiungere l’uscita, ma è stato raggiunto dagli addetti di sicurezza che sono riusciti a bloccarlo. Nel contempo giungevano anche le Volanti.

Gli agenti pertanto hanno trasportato in Questura l’uomo e alla luce di quanto appreso hanno proceduto all’arresto del cittadino per rapina impropria.

Commenti
mario

I ladruncoli in Parlamento invece non li blocca nessuno

Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali