Cronaca
Il caso

Tenta la rapina armato di mannaia: novarese arrestato a Torino

Nel 2018, insieme alla giovane fidanzata aveva compiuto un poker di colpi in cinque giorni

Tenta la rapina armato di mannaia: novarese arrestato a Torino
Cronaca Novara, 07 Gennaio 2023 ore 07:00

Tenta la rapina armato di una mannaia: un novarese di 44 anni è stato arrestato a Torino dopo una colluttazione con una guardia giurata.

Tenta il colpo all'albergo

È entrato in un albergo armato di mannaia per commettere una rapina, è stato ferito da una guardia giurata con un colpo di pistola ed è stato arrestato dalla polizia. Protagonista un italiano di 44 anni, originario di Novara. Il fatto è successo a Torino, in zona Aurora, poco prima della fine dell’anno.

L'ipotesi di reato è tentata rapina

L'uomo è stato portato in ospedale in codice giallo. Le sue condizioni non risultano gravi. L’arresto è scattato per l’ipotesi di tentata rapina. Nell’estate del 2018, assieme alla sua giovane fidanzata, di rapine ne aveva messe a segno ben quattro in cinque giorni, tanto che la coppia di criminali si era guadagnata il soprannome di “Bonnie e Clyde degli alberghi”.

L'unico errore, prima dell'arresto, era stato commesso dalla fidanzata 5 anni fa

Fino all’altra sera avevano commesso un errore soltanto una volta, quando la ragazza – 5 anni or sono all’epoca del poker di colpi – aveva abbassato la mascherina quel tanto che bastava per farsi riprendere dalle telecamere di sorveglianza.

Seguici sui nostri canali