Traffico di ingenti quantitativi di rifiuti alla cava Marcoli: in 14 a processo

Traffico di ingenti quantitativi di rifiuti alla cava Marcoli: in 14 a processo
06 Febbraio 2015 ore 22:01

NOVARA – 14 rinvii a giudizio, davanti al gup di Torino, che risulta competente per i reati ambientali, per un traffico di ingenti quantitativi di rifiuti, sia pericolosi che non pericolosi, in cui sarebbe stata usata strumentalmente la cava Marcoli di Romentino, nel Novarese, come discarica.

Un procedimento, questo (pm Nicola Serianni e Paola Stupino), collegato all’omicidio dell’imprenditore novarese Marcoli, avvenuto il 20 gennaio 2010, proprio agli uffici della società nel comune dell’Ovest Ticino. Esaminando molteplici aspetti nel corso delle indagini per il delitto, era emersa anche questa attività.

Il processo è stato fissato al 23 luglio.

mo.c.

NOVARA – 14 rinvii a giudizio, davanti al gup di Torino, che risulta competente per i reati ambientali, per un traffico di ingenti quantitativi di rifiuti, sia pericolosi che non pericolosi, in cui sarebbe stata usata strumentalmente la cava Marcoli di Romentino, nel Novarese, come discarica.

Un procedimento, questo (pm Nicola Serianni e Paola Stupino), collegato all’omicidio dell’imprenditore novarese Marcoli, avvenuto il 20 gennaio 2010, proprio agli uffici della società nel comune dell’Ovest Ticino. Esaminando molteplici aspetti nel corso delle indagini per il delitto, era emersa anche questa attività.

Il processo è stato fissato al 23 luglio.

mo.c.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Gite in treno
Curiosità